Tag: nigeria

ASTROLOGIAFrancesco FaraoniUncategorized

La pena di morte in Nigeria ai tempi del coronavirus si applica via Zoom.

In questi mesi di pandemia, Zoom è diventato un “nome” noto negli internauti, utilizzato in particolare per organizzare meeting virtuali, sia per scopi ludici sia per scopi professionali. La pena di morte in Nigeria non si è fermata nemmeno davanti all’epidemia: è in assoluto la prima condanna a morte pronunciata tramite un servizio online, deputato ai webinar. L’applicazione della condanna per impiccagione ha riguardato un uomo di nome O. H. responsabile secondo la corte dell’omicidio di una anziana donna, madre del suo capo. Il giudice Mojisola Dada ha dichiarato il verdetto di morte tramite collegamento online, sulla piattaforma Zoom, è la prima sentenza di morte online.

Questa corte ti condanna ad essere impiccato
fino a che non sopravvenga la morte.
E che Dio possa avere
pietà della tua anima.

Le associazioni in difesa dei diritti dell’uomo, come Human Right Watch e Amnesty International, hanno protestato verso questa assurda condanna… da tempo le associazioni umanitarie cercano di convincere la Nigeria ad abolire la pena di morte, ma senza risultati. In Nigeria sono oltre 3.500 i casi di coronavirus, i morti oltre mille; nonostante il momento di emergenza, le condanne a morte non si fermano: sono quasi 3 mila le persone nel braccio della morte che aspettano dalle corti nigeriane una sentenza.

 

La carta della nazione

 

La Nigeria è rappresentata attualmente da questa carta di nascita nazionale, che corrisponde alla data e all’orario della Dichiarazione di Indipendenza; la Nigeria è da sempre stata soggetta alla rivalità e agli accordi dei tre maggiori gruppi etnici: quelli di origine islamica, quelli più legati alle tradizioni yoruba e quelli di prevalenza cristiana. Questi tre gruppi etnici hanno da sempre, nelle loro rivalità, causato guerre civili in Nigeria, e profondi problemi di ordine sociale. Si uniscono pesanti eredità che rendono la Nigeria un popolo ricco di tradizioni e potenziale, ma da sempre asfissiato da lotte interne e di difficile sradicamento. Osserviamo infatti una carta di Dichiarazione di Indipendenza che rappresenta bene l’eredità pesante di questo stato: il Sole – punto fondamentale di una carta astrologica – si posiziona nella parte più bassa del grafico, abbastanza vicino alla cuspide della Casa Celeste Quattro, chiamata Fondo Cielo.

 

L’Aforisma 38 sezione III di Cardano
ci ricorda che 𝗜𝗟 𝗦𝗢𝗟𝗘 𝗲̀
𝗮𝘀𝘀𝗶𝗺𝗶𝗹𝗮𝗯𝗶𝗹𝗲 𝗮𝗹𝗹’𝗔𝘀𝗰𝗲𝗻𝗱𝗲𝗻𝘁𝗲.

Il Sole della Nigeria è nel primo decano governato dalla Luna; l’Ascendente è in Cancro nei primi 10 gradi (a 1°03′) decano retto da Venere. Il segno dell’Ascendente è governato dalla Luna e il segno del Sole dalla Venere. Questa forte componente Bilancia-Cancro si presenta all’interno di una genitura notturna, dove è forte il valore lunare e dove il Sole posizionandosi così in basso nel grafico evoca, simbolicamente, un forte legame al passato e una forte dipendenza alle tradizioni e a tutto ciò che si è ereditato. Non a caso nonostante la Dichiarazione di Indipendenza, la situazione politica e sociale della Nigeria risulta ancora oggi molto condizionata dal suo passato e dalla sua storia, risulta essere l’area dell’Africa più soggetta a rivolte civili e a conflitti di difficile dipanamento. La forte concentrazione di pianeti nella parte bassa del grafico rende difficile la capacità di autonomia e amplifica invece il condizionamento col passato che tradotto per una nazione significa grande difficoltà a riscattarsi dai condizionamenti ereditati, di ordine sociale, storico, politico, economico ed etnico. Sei anni dopo la dichiarazione di indipendenza, il 15 gennaio 1966, la Nigeria ha dovuto affrontare una delle più cruente guerre civili, chiamata guerra del Biafra, una devastazione totale dovuta anche all’estrazione senza controllo di petrolio, nonché causata da sfortunate politiche clepto-cratiche che hanno distrutto il patrimonio dello stato; i problemi in Nigeria sono legati anche alla tratta di esseri umani a fini sessuali, inoltre il rafforzamento dei gruppi estremisti di natura islamica (Boko Haram) ha contribuito all’aumento delle violenze, amplificando la già fragile coesione sociale del territorio.

 

Una eclissi solare a giugno 2020
simbolicamente causerà oscurità
nell’asse Ascendente-Discendente
aprendo uno scenario di importanti
eventi in arrivo in Nigeria specialmente
durante il 2021-22 per opera di Urano-Saturno.

 

A giugno 2020 una eclissi al grado zero del Cancro, grado solstiziale, assumerà una simbologia molto particolare per la carta della nazione: l’oscurità che simbolicamente attiverà l’asse Ascendente-Discendente aprirà un ciclo decisivo per la Nigeria, che arriverà a effetto significativo quando Urano in Toro e Saturno in Aquario toccheranno il grado della Luna della Carta Nazionale: luglio agosto 2021, gennaio febbraio 2022, maggio 2022. Questo spazio temporale sarà molto importante per la Nigeria, per le sue sorti politiche, sociali, economiche, un momento decisivo per un riscatto o per un ulteriore momento di fragilità, che in caso andrà a simboleggiare una profonda necessità di superare l’eredità storica troppo soffocante e troppo incombente. Un obbligo a cambiare decisamente rotta.
0
    0
    Your Cart
    Your cart is emptyReturn to Shop