Tag: emergenza

ASTROLOGIAFrancesco FaraoniUncategorized

L’Italia alle prese con la ripartenza: le stelle venture, sfide e potenzialità

La carta della Nascita della Repubblica vede il nostro paese nato sotto il segno dei Gemelli, Luna in Scorpione. Lo Scorpione è il segno che sorge nella carta della nazione. Gemelli-Scorpione: sono due simbologie molto potenti perché entrambi legate in modo particolare a Mercurio. Il pianeta ha come domicilio i Gemelli e come esaltazione lo Scorpione (secondo le dignità morpurghiane). Il momento di emergenza che abbiamo e stiamo vivendo è coinciso con il transito di Urano che dalla Sesta Casa Celeste della repubblica in aspetto di opposizione ha stimolato la Luna in Casa Dodicesima. Proprio l’Asse Sesta-Dodicesima, che ci parla di salute e ospedali, è stata fortemente sollecitata durante l’emergenza sanitaria, fatto tral’altro segnalato anche dal sottoscritto negli approfondimenti del 2019, quando osservai proprio la particolarità di questo aspetto che avremmo avuto nel 2020, e che provai a tradurre anticipando una “possibile emergenza sanitaria” in arrivo nel nostro paese. Il momento più difficile è stato certamente Marzo 2020. Come se non bastasse, i transiti di Marte Saturno Plutone Giove in Capricorno hanno con un aspetto di opposizione attivato i pianeti della Carta di Nascita della Repubblica Italiana: in particolare Venere e Saturno radix. Venere è primo governatore della Dodicesima Casa; Saturno è secondo governatore per esaltazione della stessa casa celeste. Insomma un turbine di energie che hanno reso veramente vulnerabile il nostro paese, gettandolo in un momento di emergenza sanitaria, che ora è diventata anche emergenza sociale ed economica.

 

Il coinvolgimento dei transiti in Capricorno ha coinvolto tutto il mondo: le epiche congiunzioni già avvenute (quelle di novembre dicembre di Saturno-Plutone che si è poi perfezionata a Gennaio 2020 e i diversi incontri in Marzo 2020) e quelle importanti che avverranno, come quella di Giove-Saturo in Aquario che chiuderà un ciclo di 240 anni aprendone uno dall’elemento Terra all’elemento Aria, non poteva che coincidere con un momento storico difficile per tutto il mondo. I tanti pianeti nella parte alta del grafico della Nazione aumentano la capacità razionale e strategica dei governanti, ma nello stesso tempo si tratta di una condizione insidiosa perché amplifica in uno Stato le dinamiche burocratiche e amministrative, sfavorendo la semplicità, la sintesi e la capacità di semplificare la vita ai cittadini. Insomma, una Carta di Nazione con tutti i pianeti sopra l’orizzonte richiama l’immagine dell’Azzeccagarbugli, ovvero l’immagine della cavillosità, della capziosità.

 

L’ANNO ASTROLOGICO 2020 PER L’ITALIA

 

… ecco perché dalla posizione di Giove
gli astrologi prevedono che un anno
sarà fertile, piacevole e caratterizzato
da una buona salute (…) Giove è il
signore della Generazione!
– Marsilio Ficino –

L’ingresso del Sole in Ariete rappresenta il capodanno astrologico, nel grafico questo evento è disposto a Roma, capitale dell’Italia, e rappresenta quindi il capodanno astrologico visto in Italia. Seguendo le indicazioni di Marsilio Ficino, osserviamo Giove di questo evento, ai suoi lati ha Marte e Saturno, abbastanza vicino Marte, l’aspetto si forma in Casa Dodici che per l’astrologia mondiale rappresenta tutti i luoghi pubblici al chiuso o tutti i luoghi di interesse pubblico. Questo settore celeste si sovrappone alla Casa Tre della Nazione. Tradotto è proprio il concetto di quotidianità e stili di vita ad essere soggetto ai simboli di questo periodo. Giove in qualità di Signore della Generazione non si trova ben messo nella carta del capodanno astrologico, anzi risulta un Giove in perdita, depauperante, destrutturante, che non offre ne beni, ne letizie, è una posizione difficile la sua perché esprime debolezza e povertà. La sizigia precedente all’ingresso del Sole in Ariete si posiziona in Casa Dieci al grado 19° della Vergine in aspetto secco di quadratura-partile al Sole della Carta Nazione dell’Italia: il potere centrale, l’autorità, la legge, che diventa aspra e di difficile gestione, nonché destabilizzazione economica poiché è in aspetto ad un Sole in Ottava Casa.

L’ingresso del Sole in Ariete nel 2020
è il capodanno astrologico. Per l’Italia
è un ingresso difficile che ridisegna le
abitudini e le quotidianità in una
modalità difficile e restrittiva. La
sizigia precedente all’ingresso del Sole
in Ariete è in un Grado in quadratura di
partile al Sole della Nazione Italia: un
aspetto che orienta verso un momento di
difficile crisi sociale di tipo economica.

ESTATE 2020 IN ITALIA

Dall’estate del 2020 Urano tornerà in moto retrogrado dal grado 10. Lentamente ritornerà indietro…. sarà questo il momento della verifica che avremo fino al 15 gennaio 2021 quando Urano sarà a 6.43 in Toro pronto a ripartire da questo grado in modo diretto e lascerà definitivamente l’orbita di opposizione della Luna radix dell’Italia. Non è da escludersi l’arrivo di eventi di recidiva per via di Marte che sarà in lungo transito di stazionamento nel segno dell’Ariete, e che andrà a toccare il Governatore della Casa Dodici, lo stesso che fu interessato dalle opposizioni di Saturno Plutone Marte Giove di inizio 2020, quando è scoppiata l’emergenza sanitaria in Italia. Inoltre subentrerà la quadratura di Saturno in Aquario e di Giove in Aquario alla Luna in Scorpione radix, nel 2021, Saturno Giove saranno a loro volta in quadratura a Urano di transito, pianeta che è coinciso a questo evento di emergenza. Il 2021 è per gran parte un anno ancora di emergenze e di situazioni dove sarà necessario ridisegnare regole e norme di sicurezza. Gli eventi astrologici creano aspetti simbolici ed energetici da non sottovalutare, non tanto sul piano della mortalità, perché sicuramente saranno trovate cure e vaccini adeguati per difendersi da questo virus, ma più sul piano dell’ordine pubblico e delle libertà individuali: l’avvicinamento di Saturno in Aquario che quadrerà Urano in Toro, nonché la grande congiunzione Giove-Saturno in aquario di fine anno, anche secondo le indicazioni di Andrè Barbault, indica una “privazione delle libertà fondamentali del collettivo” e un inasprimento delle norme sociali, economiche, di sistema, degli equilibri sociali, con l’estero, e via discorrendo.

PUNTO DI VISTA UMANISTICO

Tanti sono gli aspetti che possono legarsi a questa emergenza globale. La congiunzione Saturno-Plutone in capricorno è la più affine al fenomeno in sé: una grande paura nel collettivo che emerge dall’ignoto. Il virus è stato definito da molti esperti come “ignoto e misterioso”, è un virus Plutonico, di cui ignoriamo tutto, è un nuovo virus con cui il nostro sistema immunitario non è mai entrato in contatto. E’ dunque un mostro degli abissi, che proviene dall’Ade, e che si è concretizzato nella forma e nella struttura di Saturno, incute paura ma nello stesso tempo spinge le autorità a prendere iniziative aspre e difficili, autorevoli, che possono anche mettere in crisi i nostri valori di libertà. Le indicazioni attuali dell’OMS affermano che il virus pare colpire in particolare la popolazione degli anziani, il capricorno è il segno della vecchiaia in opposizione al cancro segno che governa l’infanzia.

Altri elementi da tenere in considerazione osservando la Carta della Nazione Italia:

  • SATURNO radix è governatore per esaltazione della Casa XII
  • MARTE radix è governatore della Casa VI
  • Plutone di transito è in opposizione a Saturno radix

Il momento di chiusura dell’emergenza virus in Italia dal punto di vista astrologico potrebbe configurarsi al passaggio di Saturno in Aquario al grado di Marte radix quando sarà cioè a 24° in Aquario in opposizione a Marte in Leone radix a 24° (2022). Questo non significa che fino al 2022 staremo in emergenza, ma significa che la questione del virus coronavirus sarà nel 2022 circoscritta. Possibile una vaccinazione di massa, globale, nel momento in cui sarà rintracciato il vaccino. in sintonia a Urano in Toro in opposizione alla simbologia dello Scorpione, e nella logica della croce dei segni fissi, Leone e Aquario, necessità per il collettivo di immunizzarsi da un nuovo pericolo percepito come apocalittico. Il 2022 potrebbe indicarci la “fine” delle conseguenze del virus, incluse quelle economiche, almeno così come osservate nel grafico dell’Italia. Dal 2023 ripresa graduale delle emergenze sortite alla luce della congiunzione Saturno-Plutone, da valutare il ruolo della grande congiunzione mutazionale Giove-Saturno in Aquario su cui tuttavia devo ancora pronunciarmi perché è necessario studiarla nelle cicliche passate. Insomma i transiti del 2020, 2021 e 2022 sono epici e straordinari, per l’Italia e per il mondo intero, e ancora molto dovrò emergere e molto ancora dobbiamo affrontare, con tuttavia uno scopo e una meta finale: uscire da questa emergenza con nuove prospettive, nuovi stili di vita e aperti ad un cambiamento sociale di tipo strutturale, che toccherà le nostre tradizioni e consuetudini, al fine di preparare le generazioni future ad un Nuovo mondo.