Categoria: Francesco Faraoni

Astrologia Mondiale: attualità, cronaca, socialeFrancesco Faraoni

La congiunzione Giove-Saturno: accenni e orientamenti

L’uso principale delle previsioni fondate sugli incontri di Giove Saturno lo rintracciamo nella cultura persiana, dove i Sasanidi risultano essere particolarmente interessati allo studio di questo fenomeno. La regolarità dell’incontro Giove Saturno ha probabilmente affascinato l’Astrologia e in questo fenomeno si è vista la ricorrenza di un certo ritmo della storia dell’uomo. Giove Saturno si incontrano ogni venti anni, la congiunzione si ripete per circa 12 volte all’interno di una stessa triplicità ovvero ogni 20 anni Giove Saturno si incontrano nello stesso elemento (nella triplicità di fuoco quindi nei segni Ariete Leone Sagittario; nella triplicità di terra nei segni Toro Vergine Capricorno; nella triplicità di aria quindi nei segni Gemelli Bilancia Aquario; nella triplicità di acqua quindi nei segni Cancro Scorpione Pesci). 12 volte in un ritmo che scandisce periodi storici precisi in cui Giove Saturno assumono il ruolo di architetti celesti alla base della costituzione dei fenomeni umani, sociali, politichi, collettivi. Passato questo ciclo, si passa al successivo, con il cambio della triplicità e le susseguenti congiunzioni ventennali.

L’Astrologia Storica è il principale riferimento bibliografico che abbiamo a disposizione per lo studio di questo fenomeno, anche dal punto di vista astrologico. Questa dottrina ci dice che nello studio delle congiunzioni Giove Saturno dobbiamo prendere in considerazione le triplicità astrologiche; quindi i momenti della congiunzione Giove Saturno; e ci viene indicato che tale studio va inserito all’interno dell’Immagine del Mondo all’Equinozio di Primavera, ovvero seguendo una serie di variabili l’incontro Giove-Saturno deve essere collocato nell’Immagine del Sole al Grado Zero dell’Ariete.

Lo studio degli incontri Giove-Saturno deve tenere in considerazione anche lo studio della triplicità, dove brevemente ricordo:

  • la triplicità dei segni di fuoco ha come Signore diurno il Sole e come Signore notturno Giove; la triplicità dei segni di terra ha come Signore diurno Venere e come Signore notturno la Luna; la triplicità dei segni di aria ha come Signore diurno Saturno e come Signore notturno Mercurio; la triplicità dei segni di acqua ha come Signore diurno Venere e come Signore notturno Luna.

 

Dal punto di vista Terrestre, la congiunzione di due pianeti si ha quando si incontrano in uno stesso punto rispetto alla longitudine celeste, e quindi con stessa ascensione retta, per i metodi astrologici è molto importante la longitudine celeste, e quindi che la congiunzione avvenga all’interno dello spazio eclittico, ovvero luogo in cui avviene il moto apparente del Sole. L’Astrologia storica conferisce una grande importanza al fenomeno di congiunzione Giove Saturno: oggi siamo soliti guardare questo incontro come fenomeno di transito quindi è decontestualizzato e visto semplicemente come due pianeti che si incontrano e da cui decretiamo una serie di informazioni più simboliche che astrologiche. Infatti la Congiunzione Giove Saturno va almeno inserita all’interno del Grafico dell’ingresso del Sole in Ariete dell’anno in cui avviene la congiunzione stessa.

A dicembre 2020 avviene la Grande Congiunzione Giove-Saturno in Aquario al grado zero. Questa andrebbe quindi inserita nell’ingresso del Sole in Ariete del 2020: andrà analizzato l’oroscopo che ne deriva tenendo in considerazione il segno in cui avviene questo incontro, rispettando la triplicità. L’Ascendente della Grande Congiunzione è quindi, solitamente, l’Ascendente dell’ingresso del Sole in Ariete, almeno rispettando le procedure dell’Astrologia Storica.

I Sasanidi decretavano le sorti del re, del governo, del potere e delle società in genere proprio da questa osservazione, e gli astrologi potevano indicare l’andamento di certi periodi storici dalle immagini celesti di questi importanti eventi astronomici. Il ciclo di Giove-Saturno ha un ritmo sacro: sintetizzando e semplificando si incontrano ogni venti anni per 12 volte, compiendo un ciclo di circa 240 anni in cui si ultima la ricorrenza degli incontri ventennali in un segno appartenente alla stessa triplicità; e poiché sono 4 le triplicità, 960 anni circa sarà il tempo necessario affinché questo ciclo ricominci da capo, ovvero dalla triplicità di fuoco.

Come riporta Ibn Haldun se la congiunzione avvia un nuovo ciclo di congiunzioni (ciò avviene circa ogni 960 anni) si è difronte ad una Grande Congiunzione; se l’incontro decreta il passaggio di triplicità (ciò avviene circa ogni 240 anni) si è difronte ad una Media Congiunzione; se invece l’incontro è all’interno di una stessa triplicità (circa 20 anni) siamo difronte ad una Piccola Congiunzione.

Ma perché si è scelto di studiare la ricorrenza proprio dell’incontro Giove Saturno? Rivolgendoci alle osservazioni di Teofilo di Edessa egli indica che ogni evento che avviene sul pianeta terra è in relazione ad un Astro del cielo così la guerra, le dispute e i conflitti nel mondo dipendono da Marte; il potere del re, degli imperi, la reggenza, il governo, dipendono da Giove; mentre la sorte avversa da Saturno. Mentre la scelta di inserire la Congiunzione Giove Saturno nell’Ingresso del Sole in Ariete è una scelta naturale già indicata da Tolomeo perché il Sole al grado zero dell’Ariete rappresenta l’inizio dell’anno astrologico in quanto dal grado zero ricomincia un nuovo ciclo solare. Inoltre questo Sole in Ariete rappresenta anche la stagione della primavera dove in effetti c’è il risveglio della vita, dopo una fase di morte (inverno).

Tenendo in considerazione queste indicazioni orientative, la Congiunzione Giove Saturno che convenzionalmente chiamiamo “grande” anche se sarebbe in questo caso più corretto definirla media visto che è coincidente il cambio della triplicità (questo dice Ibn Haldun) avviene durante il Solstizio d’Inverno, al grado zero (circa) dell’Aquario e alle vicinanze di una Eclissi di Sole Totale che se anche non visibile in Italia, è pur sempre un fenomeno da considerare. Quindi è un cambio della triplicità abbastanza impattante e potente, l’energia che questo fenomeno esprime è veramente grande e coincidente a un momento storico delicatissimo. Osserviamo però come questa congiunzione è inserita nell’Ingresso del Sole in Ariete 2020.

 

Notiamo che l’Ascendente dell’ingresso del Sole in Ariete 2020 visto da Roma è in Aquario a 22° nei confini di Giove. L’Ascendente e quindi l’Oroscopo è governato da Saturno. La Congiunzione Giove Saturno avviene proprio al grado 0° dell’Aquario dove Saturno diventa anche timoniere dell’Oroscopo, è all’interno dei suoi stessi confini, inoltre questo incontro avviene al Solstizio d’Inverno e nel domicilio diurno di Saturno quindi Saturno è preminente rispetto a Giove, ovvero più forte. Inoltre la congiunzione di dicembre 2020 Giove Saturno si posiziona nella Casa Dodici dell’Ingresso del Sole in Ariete, una posizione dove Saturno gioisce, rafforza di molto la natura di Saturno. Poiché questa congiunzione cambia la triplicità dei futuri incontri Giove Saturno, ovvero poiché passeremo in una nuova triplicità quella di aria, e poiché l’Ingresso del Sole in Ariete è in un tema notturno, Mercurio assume un ruolo fondamentale: è nell’Ingresso del Sole in Ariete nel segno della sua caduta e del suo esilio, per giunta rafforzato nella sua debilità dalla posizione angolare poiché in Ascendente.

SATURNO si rallegra ed è veramente potente: Mercurio come signore della triplicità di aria notturna esprime caratteri di intensa turbolenza e disarmonia è evidente quindi che la Congiunzione Saturno Giove di dicembre 2020 conferisce l’immagine di forti caratteri saturnini e mercuriali. Ermete Trismegisto, come riportato da Retorio, vede nella collocazione di Saturno in casa dodici la dissoluzione dei patrimoni paterni ma anche una maggiore vulnerabilità nei confronti di eventi di calamità naturale e di malattia in genere. Mercurio che nell’immagine dell’ingresso del Sole in Ariete è in esilio e in caduta, amplifica di molto l’idea di questa energia di forte instabilità, specialmente sul piano naturale. Questo incontro potrebbe indicarci un momento di estrema liberazione di energie naturali che potrebbero indicarci un momento di sincronicità con eventi naturali altrettanto estremi; ma la congiunzione Giove Saturno deve decretare anche sugli eventi dei governi e del potere, e sicuramente è un aspetto che rafforza la cattiva sorte, poiché come visto precedentemente Saturno è la cattiva sorte mentre Giove rappresenta il potere del re e dei governi: e se tra Saturno e Giove prevale Saturno, indica che i governi e i poteri possono essere sovvertiti. E’ una grande congiunzione che decreterà nel tempo la fine di “governi canonici o tradizionali” con sostituzioni importanti nelle istituzioni dei poteri. Mercurio governa il clero, e tale cambiamento può esprimersi anche nei poteri della religione dove assisteremo ad eventi che indicheranno la traccia di cambiamenti importanti proprio nelle istituzioni delle religioni attualmente più seguite nel mondo. Dal punto di vista ambientale, la congiunzione si presenta in territori difficili, il grande potere di questo incontro potrebbe altrettanto coincidere con fenomeni terrestri o climatici di estremo impatto e violenza. L’inizio del nuovo ciclo di triplicità nell’elemento aria non è dei migliori, e si configura in modo oggettivamente preoccupante: nei giudizi dell’Aquario spesso si evoca il concetto della cattiva valutazione, dobbiamo prestare attenzione al nostro grado di responsabilità specialmente in un momento così delicato per il mondo perché Saturno qui invita non alla leggerezza ma ALL’ESTREMO SENSO DI RESPONSABILITA’… Con questo incontro non mi sorprenderebbe vedere prossimamente la fine di certi governi o certe realtà politiche, come non mi sorprenderebbe l’immagine di un mondo che va verso nuove idee di commercio e di economia, come già indicai in altri approfondimenti, sono del parare che stiamo andando verso la fine del sistema economico così come è, basato sul capitalismo e la circolazione della moneta liquida, per in qualche modo indirizzarci verso economie più solidali e responsabili ma anche centrate su una nuova idea di moneta, perché no mettendo al centro la moneta elettronica!

Sul piano naturale l’immagine del Cielo del Sole in Ariete 2020 unita alla congiunzione Saturno-Giove, concomitante una eclissi di sole, nonché al solstizio d’inverno, mi porta a ritenere che la instabilità di Mercurio e la potenza di Saturno possa convogliare verso fenomeni estremi, sia di natura terrestre che climatica in generale: Tolomeo nel Tetrabiblos ci dice che “quando Saturno domina esso è causa di distruzione per via della sua fredda natura, apporta agli uomini malattie di lunga durata, turba gli umori, produce esilio, povertà, screzi, spavento specie per gli anziani, provoca penuria di bestie utili agli uomini, affligge, mentre in aria produce freddo orribile, ghiaccio, torbidità, nebbie, grandi nevicate nocive all’uomo e alle bestie, nei fiumi e mari causa tempeste e naufragi, causa inondazioni dei fiumi e corruzione delle acque, sulla terra produce carestia, carestie che fanno perire per fame e miseria gli uomini. L’indicazione estrema di Tolomeo intende valorizzare la natura altrettanto estrema di Saturno: insomma, finiamola con l’idea che tutto deve essere “buono e bello” per non allarmare le nostre sicurezze individuali ed egoiste, il male esiste in Natura che è anche severa, sprezzante e crudele, e Saturno assurge e rappresenta proprio gli estremi più crudeli della natura. Ma, analizzando le cose con un minimo di razionalità, evidenzio che questo Saturno si presenta in un periodo in cui siamo nella così detta seconda ondata covid, e dove ancora molto si deve fare per superare l’emergenza. L’annuncio dei vaccini è una notizia che ci da speranza e sicuramente sarà quella che ci permetterà di uscire gradualmente da questa emergenza, ma non possiamo nemmeno immaginare che in una manciata di mesi sia possibile vaccinare il mondo intero, ecco che Saturno ci spinge a ritornare con i piedi per terra e ad essere realistici e meno sognatori. Non perché sia sbagliato sognare, ma perché in questo momento sarebbe molto pericoloso allentare la guardia e il grado di responsabilità: inoltre sono già presenti analisi dettagliate di economia globale che prevedono nel 2021 un momento di estrema perdita economica, gli analisti indicano che anche se dovessimo superare l’emergenza covid (cosa dichiarata impossibile dall’OMS in tempi cosi rapidi) dovremmo comunque fare i conti con una depressione senza precedenti, molte attività secondo gli economisti chiuderanno definitivamente nel 2021, e avremo anche da gestire gli enormi debiti che sono stati generati in questo 2020 per far fronte all’emergenza e alla istituzione di sussidi che, scappiatelo, non sono concessi gratuitamente a nessuno. Questa è la severità che ci ricorda Saturno, è il momento della difficoltà, e della carestia, non vedo in questa congiunzione la possibilità di un boom economico in tempi brevi ne di un superamento delle emergenze in corso in una manciata di mesi, procederemo ancora con estreme difficoltà e limiti, in contesti dove possono presentarsi anche nuove emergenze (oltre il covid) tutto questo perché la Congiunzione Giove-Saturno decreta la fine di una mini epoca e l’inizio di una nuova mini epoca, ed ogni epoca che termina e che inizia è sempre rappresentata da grandi momenti di prova, il cambiamento è sempre traumatico: uscire dalle zone di confort non è mai facile per nessuno, tranne per gli asceti che tuttavia non vivono nel nostro mondo ma nel loro!

Sarà sicuramente solo dalla primavera del 2021 che noteremo graduali riprese, esattamente quando Giove farà capolino nei pesci per qualche mese da maggio a luglio, man mano che Giove si distanzierà da Saturno e man mano che si avvicinerà nel segno del suo domicilio notturno, in modo più marcato poi dal 2022, vedremo giorno dopo giorno un graduale miglioramento e probabilmente le emergenze di oggi e quelle in arrivo potranno essere gestite al meglio e indirizzate verso una migliore capacità risolutiva che tuttavia ho difficoltà nell’intravederla in tempi brevi.

Questo ciò che si può dire, in grandi linee e per quanto riguarda i primissimi mesi della congiunzione Giove-Saturno, quindi quanto descritto è in particolare rilevante per il periodo di dicembre 2020, gennaio, febbraio, marzo e aprile 2021. Ma essendo una congiunzione che cambia la triplicità, saranno proprio i primi venti anni (da dicembre 2020 fino a dicembre 2040) a segnare il lento inabissamento del “vecchio mondo” (quello che ci ha rappresentato dal 1800 al 2020) e al lento sollevamento del nuovo mondo che con gradualità emergerà per la generazione attuale ma in particolare per quelle che arriveranno dopo la nostra.

Testo di riferimento consigliato
Astrologia storica link

ASTROLOGIAFrancesco Faraoni

Il 2021: indicazioni segno per segno

Il 2021 è alle porte, l’anno sarà caratterizzato da alcuni Astri fondamentali come quello di Saturno che lascia definitivamente il segno del Capricorno per entrare in quello dell’Aquario. Poi Giove che finalmente si troverà in Aquario e nel corso del 2021 entrerà brevemente anche nel segno dei Pesci, il suo domicilio notturno.

Saturno in Aquario è nel suo domicilio diurno, rappresenta il segno della purgazione ovvero è quell’energia attraverso cui abbiamo la possibilità, per mezzo del sacrificio, della dedizione e della perseveranza, di riscattare noi stessi eliminando scorie, impurità, ovvero tutto ciò che è contrario alla nostra realizzazione. L’impegno che Saturno ci chiede è un impegno si razionale, ma che guarda e punta alla realizzazione degli ideali più alti.

Sul piano collettivo ci aspetta un 2021 ancora impegnativo, almeno per i primi sei mesi dell’anno quando diverse energie del cielo come quelle di Saturno Giove Urano si scontreranno, mettendoci ancora ulteriormente alla prova. Saturno in Aquario rappresenta una verità fredda e spietata che dobbiamo riconoscere, il suo aspetto a Urano in Toro intende rappresentare una “verità scomoda” che tocca le nostre abitudini o consuetudini, che vanno modificate per poter permettere al mondo una ripresa reale e armonica. Ma tra maggio e Giugno qualcosa inizierà a scardinarsi: il veloce ingresso di Giove in Pesci, che poi ritroveremo a fine 2021 e definitivamente nel 2022, è la traccia celeste di un nuovo percorso di crescita e di superamento dei limiti e di tutto ciò che oggi ci appare costrittivo, oppressivo e limitante. La tematica che si sta palesando in questo tempo è specialmente quella ambientale, ma anche umana, siamo testimoni di tempi critici e di una grande eccezionalità, stiamo comprendendo quello che del vecchio sistema non va più bene e gradualmente ci stiamo aprendo a nuove idee di società e mondo.

Dobbiamo in questo essere pronti perché l’eccessiva centralità consumistica, sul dio denaro, sul mito dell’invincibilità e dell’effimera estetica, ci sta allontanando da valori e sentimenti importanti quali l’amore, la cultura dell’accoglienza e del rispetto reciproco, la fiducia, la speranza, dobbiamo ritornare a questi valori umani e in un certo senso gli aspetti epici di questo periodo ce lo faranno capire in un modo o in un altro.

VIDEO OROSCOPO 2021
La descrizione dei dodici segni in un video clip

 

IL SEGNO ARIETE intanto si riscatterà da anni difficili e abbastanza tesi, alcuni astri escono da zone di criticità e si faranno più concilianti al vostro segno. In particolare Giove in Aquario in diversi momenti vi garantisce con una energie di sestile una ripresa concreta delle relazioni umane e sociali, c’è una rimonta concreta del vostro entusiasmo, una maggiore lucidità rispetto alle attività quotidiane. L’argomento chiave per il vostro 2021 è legato ai significati dell’Undicesimo Luogo Celeste, sede della buona fortuna, degli amici ma anche luogo in cui emerge l’interesse per il futuro e il divenire, è quindi un 2021 di progetti e di individuazione delle mete da raggiungere. Sicuramente percepirete una marcia in più nel riprendere in mano attività sociali, lavorative e progetti in genere. Ma il luogo della buona sorte è anche luogo di amore: buone le energie per consolidare rapporti in corso oppure per rinnovarsi in inedite realtà affettive, aprendosi a conoscenze inedite e più costruttive potrete definitivamente archiviare tutto ciò che risulta inutile e superfluo… LAVORO mesi positivi saranno in particolare febbraio, aprile, maggio e ottobre, in questi periodi un buon appoggio di Mercurio vi permette di espandervi e realizzarvi, di consolidare i progetti, di avere buone opportunità sia di avanzamento di carriera sia per chi sarà in cerca di nuove occupazioni in questo caso potrete sicuramente cogliere ottime occasioni. AMORE mentre per le questioni del cuore i mesi più buoni sono marzo, aprile, giugno, luglio, ottobre e novembre, tanti i mesi in cui Venere sarà magnanima ed elargirà buone energie per chi intende aprirsi a nuove relazioni, oppure sarà amica per quanti vorranno consolidare e rinforzare una relazione già in corso.

 

NEL SEGNO DEL TORO la quadratura di Saturno-Giove non depone a vostro favore. Quando un’energia celeste è in quadratura, essa intende rappresentare il conflitto e la tensione. Coloro che sono nati sotto il segno del Toro e hanno profonde instabilità nelle relazioni affettive o criticità nelle questioni professionali, vedranno nel nuovo anno un vero e proprio momento di discontinuità dove possono concludersi situazioni opprimenti o difficili, la quadratura di Saturno Giove intende spezzare le catene della oppressione, ma intende anche spingervi a riconoscere tutte quelle situazioni diventate eccessivamente affannose e angoscianti. L’impatto di Saturno Giove è dunque liberatorio, ma prima di arrivare a percepire un senso di leggerezza, sarà necessario sperimentare e vivere una fase di alta criticità. In estate comincerete a comprendere quanto sia importante il saper riconoscere ciò che della nostra vita non funziona più: solo attraverso questa consapevolezza possiamo disincrostare dai nostri vissuti tutte quelle situazioni non proficue, inutili, che non aiutano a crescere e ad avanzare. Questo riconoscimento dalla seconda parte dell’anno vi permetterà di ricostruire la vostra realtà in modo più consapevole e soddisfacente. NEL LAVORO possono interrompersi collaborazioni, presentarsi dei problemi, delle tensioni, lo scopo è farvi aprire gli occhi e spingervi dalla seconda parte dell’anno a scelte più coraggiose. Attenzione anche alle questioni economiche: spese improvvise sono da preventivare, per gestire guasti o inconvenienti a cui dover riporre rimedio. IN AMORE le relazioni più deboli sono soggette a tensione dialettica, il partner può risultare pressato da situazioni private che alterano l’armonia di coppia. Cercate di gestire queste energie senza troppe pressioni e con spirito leggero: l’estate porta un po’ di respiro. Non è un anno grandioso per i single.

PER IL SEGNO GEMELLI Saturno e Giove saranno in trigono, un’energia di grande valore ricostitutivo. Siamo comunque in presenza di una energia fredda che in relazione al segno Gemelli intende mettere l’accento sulla razionalità: è necessario partire da una importante premessa, il Gemelli deve mettere in chiaro, con sé stesso, ciò che realmente vuole realizzare e verso questi obiettivi cercare il più possibile di non disperdersi in tutte quelle attività collaterali che rischiano di portare via tempo ma soprattutto preziose energie. Saturno Giove attiveranno il vostro Nono Luogo Celeste, sede del viaggio in senso anche filosofico quindi immagine del percorso che giunge verso una ambita meta; questo luogo celeste ci informa anche sugli studi superiori, sul destino più elevato, sul senso di consapevolezza e conoscenza, sui sentimenti più nobili: in base alle vostre ambizioni, vi viene data l’opportunità di realizzarne alcune. I progetti così possono essere compiuti, specialmente quelli intellettuali da cui avrete i maggiori riscontri. Ma vi potrete aprire anche a conoscenze profonde e superiori, raffinando le vostre competenze e presentandovi agli altri sotto una luce positiva e rassicurante. È veramente un anno significativo, per il LAVORO c’è progresso, avanzamento, stabilità, e per chi ha ancora situazioni incerte, confidi in un nuovo anno di novità e interessanti opportunità. Mentre per l’Amore è un anno magico: i sentimenti si fanno intensi, profondi, rifuggirete da tutto ciò che è superficiale favorendo l’approfondimento delle relazioni in progetti di reciproca fiducia; e per chi è single, il cielo risveglierà la vostra capacità di amare proponendovi una conoscenza molto stimolante e lungimirante, fate molta attenzione ai mesi che vanno da marzo a luglio perché sono questi i più interessanti per le questioni d’amore.

IL SEGNO DEL CANCRO conclude anni di tensione saturnina, ora il Grande Malefico si alleggerisce di molto dando ampi spazi di respiro e di recupero. Ciò avverrà anche con Giove in Aquario, i due astri attiveranno l’ottavo luogo celeste, dove Saturno solca uno spazio di angoscia e tribolazione, come traccia di un passato che vi ha logorato in diverse occasioni, ma qui Saturno può anche funzionare come energia che raffredda e secca, cristallizzando esperienze passate e spingendovi a una nuova rinascita. Ciò è carburato e mitigato da Giove che sempre dall’ottavo luogo celeste del vostro oroscopo vi porta una vera e propria capacità di rinascita: così quei progetti che non sono partiti in modo determinato, o quelle situazioni dove, sia in ambito lavorativo sia in quello affettivo, aleggiava un senso di ambiguità e dubbio, possono riprendere smacco in un anno di possibile risorgimento, di risurrezione e risveglio. Così quelle relazioni che presentano ferite ancora sanguinanti, potranno essere risanate e guarite, mentre le incertezze lavorative potranno trovare nel 2021 maggiori occasioni di riscatto e di valorizzazione. È un anno dove il concetto di risveglio è predominante: poi Giove entrerà per qualche mese nei primi gradi dei Pesci, esattamente a maggio, giugno luglio, donando una energia di trigono che vi farà sentire già un grande beneficio e un senso di benessere verso le cose che vi circondano. L’amore è centrale in questo 2020, non solo per chi ha una relazione che può quindi rinvigorirla e risvegliarla con nuova linfa, ma anche per chi è in cerca di un amore che gurisca le delusioni del passato. La parte finale dell’anno, specialmente tra ottobre novembre e dicembre, un Marte propizio aiuta quanti devono risolvere questioni amministrative e legali, e garantirà azione e determinazione anche nelle faccende economiche, con possibili riscontri interessanti.

IL SEGNO LEONE Con l’opposizione di Saturno aspettiamoci cambiamenti netti della realtà, che nel 2021 riguarderanno in particolare la prima e seconda decade ovvero coloro che sono nati tra il 23 luglio e il 13 agosto: in ambito famigliare o relazionale, oppure situazioni che rivoluzionano il lavoro. La domanda retorica che il cielo vi porta è “siete pronti a dare uno scossone alla vostra vita e a progettare qualcosa di nuovo?”. Avete così l’opportunità di cambiare rotta di fronte situazioni di criticità che tuttavia vi daranno l’occasione definitiva al cambiamento. Giove in opposizione per la terza decade del segno Leone, ovvero per chi è nato dal 14 al 22 agosto, ma anche per le restanti due decadi del segno, infonderà energie interessanti nel Settimo Luogo Celeste: il cambiamento quindi riguarderà tutte le decadi, perché il Grande Benefico agirà sui contratti, sulle relazioni professionali e affettive, su questioni legali e amministrative, che saranno nonostante le tensioni iniziali soggette a cambiamento, a prescindere da quale situazione si presenterà nel vostro vissuto essa intenderà proporvi una nuova orientazione, l’obiettivo è cambiare e aprirsi a nuove realtà. LAVORO per quanto riguarda le questioni professionali presterei attenzione a quanto accadrà nel mese di gennaio, febbraio e marzo, quando Marte in quadratura e un transito impegnativo di Mercurio vi presenterà le situazioni di criticità del 2021, quindi capirete da subito ciò che va cambiato o ciò che deve essere gestito sotto una nuova luce. AMORE mentre per le questioni affettive, le relazioni saranno soggette in diversi momenti a tensione, sono ovviamente più vulnerabili tutte quelle situazioni dove già da tempo si presentano fragilità serie, sarà invece un astro di novità per i Leone single che con questo Marte potranno nel periodo estivo vivere trasgressioni piacevoli.

IL SEGNO VERGINE si relaziona ai due astri principali del 2021, Saturno e Giove, attraverso il Sesto Luogo Celeste, dove ha sede il misero declivio, l’accento è quindi rivolto verso le condizioni personali in riferimento al proprio status quo. La domanda da porsi è se siete realmente soddisfatti delle attività che svolgete, o se, piuttosto, qualcosa procede per inerzia determinando un ragionevole dubbio sul vostro concreto coinvolgimento. In diversi momenti, gli astri di Mercurio, Venere e Marte conferiranno quella forza e quella determinazione capace di far luce su tutto ciò che vi perplime e vi rende dubbiosi. Quindi se da una parte il nuovo anno inizia con la sottolineatura di stati di inappagamento, malcontento e scontentezza, dall’altra avrete la capacità di riordinare le vostre priorità e di conferire nuova linfa ai progetti e alle attività generali della vostra vita. Venere e Marte agiranno in modo sinergico spingendovi a riabilitare relazioni appesantite dalla pigrizia e dalla noia. NELLE QUESTIONI LAVORATIVE maggio giugno e luglio Mercurio nel suo domicilio diurno vi stimolerà e spingerà a prendere decisioni concrete finalizzate a riabilitare le attività lavorative autonome, attraverso nuove spinte e nuovi entusiasmi, oppure vi spingerà a proporvi in modo più categorico negli ambienti del lavoro dipendente, potendo così ricavare qualche beneficio. NELLE QUESTIONI AFFETTIVE aprile e maggio sono mesi dove mettere in discussione le relazioni stantie e arenate nella pigrizia, con nuovi stimoli che incentiveranno il vostro rapporto ad una concreta ripresa. Mentre i mesi di agosto settembre e ottobre sono più interessanti per i single o per quanti sono in attesa di risposte da situazioni del passato: questo è il vostro momento per riscattarvi in amore e arrivare anche a situazioni piacevolmente coinvolgenti.

IL SEGNO BILANCIA deve recuperare i tempi appena trascorsi che sono stati molto difficili, specialmente le terze decadi nel 2020 hanno sperimentato un cielo severo. Ma il peggio pare ora passato. Infatti il passaggio di Saturno e Giove dal segno capricorno al segno Aquario, formerà con il vostro segno solare un aspetto di trigono, che per voi rappresenta un rinvigorimento delle doti analitiche e di calcolo. Ciò sta a significare che se nel recente passato molte attività sono state complicate e rese difficili anche da un vostr elevato grado di indecisione oppure da situazioni che si sono contrapposte alla vostra aspirazione. Così tra progetti decaduti, relazioni tese e complicate, siete ora in un anno di ripresa e di possibile riscatto. Molti i mesi favorevoli che permetteranno una ripresa graduale delle vostre attività lavorative. È inoltre il Quinto Luogo Celeste ad essere attivato da Saturno e Giove, luogo in cui Saturno responsabilizza e spinge ad una azione mirata e scrupolosa, e Giove spinge invece alla realizzazione delle aspettative: è quindi un passaggio equilibrato che non vi porterà ad azioni spregiudicate o avventate, saprete cogliere le occasioni di questo anno risanando tutto ciò che è stato precarizzato dai transiti passati. Nelle questioni LAVORATIVE prestate molta attenzione a Febbraio e Marzo due mesi importanti per stabilizzare tutte le attività in corso, buoni anche i mesi di Giugno, Luglio e Agosto dove Mercuio in Gemelli permetterà non solo un’ulteriore crescita professionale ma consente anche a chi è in cerca di nuove occasioni lavorative di aprirsi a inedite collaborazioni o inedite contrattualità. Per quanto riguarda l’Amore Maggio, Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre vi danno l’opportunità di rafforzare il rapporto, di riparare le situazioni compromesse, ma anche di superare vecchie situazioni concluse per aprirsi definitivamente a un nuovo amore.

IL SEGNO SCORPIONE dovrà prestare ascolto alle istanze di Saturno: in aspetto di quadratura, insieme a Giove, impone un alt importante in tutte quelle attività che possono farvi perdere tempo ed energie… si sentirà l’impellenza di distaccarsi da tutte quelle cose o quelle persone che ostacolano il vostro senso di soddisfazione. Ciò che potremmo immaginare per il nuovo anno è una sorta di cesoia che andrà a spezzare via quei rami morti o fastidiosi che ostacolano le nuove nascite, o le nuove opportunità. Possono esserci in ambito lavorativo sovrastrutture in corso che non vi offrono spazi di libertà per vedere inediti vantaggi in altri ambienti; oppure possono esserci relazioni ormai tormentate o logore che vi impediscono concretamente di andare avanti e di riabilitarvi in situazioni più positive e stabili. Possono concludersi delle collaborazioni, o dei progetti, mentre le relazioni più deboli e tormentate sono prossime a decisioni necessarie e non più demandabili. Non vi nascondo che gli astri del nuovo anno non sono molto promettenti, infatti un senso di restrizione portato dalla sinergia Saturno-Giove può caratterizzarvi in un periodo dove sarà necessario concentrarsi su ciò che realmente è importante per voi, proteggendolo con costanza e determinazione. Questo però presuppone che qualcosa si stacchi da voi: sono proprio le cose superflue e inutili ma che in qualche modo ancora continuate a trascinarvi dietro a rendere difficile e pesante il nuovo anno. Usate con strategia il transito di Marte in trigono nei mesi di Aprile Maggio e Giugno, perché sarà il carburante per accettare una caduta o un fallimento, per aprirsi cosi a una nuova pagina da scrivere. Questi astri faranno emergere una maggiore Lucidità mentale e una emotività più aspra: ciò permette di gestire il 2021 con una consapevolezza analitica e un po’ cinica, necessarie per aprirsi a qualcos’altro di più interessante e promettente, sia nelle questioni lavorative che in quella affettive e di relazione.

IL SEGNO SAGITTARIO Saturno e Giove in aspetto di sestile garantiscono un anno pratico, concreto e realistico. Per il vostro segno è valorizzato il Terzo Luogo Celeste, luogo dei fratelli e delle sorelle, della parentela, dei congiunti, dei brevi viaggi, ma anche sede della dottrina e delle comunicazioni, della migrazione e della perizia. Il Sagittario che è in cerca di stabilità lavorativa, potrà ritenere il 2021 favorevole: POTRETE sperare nella reale concretizzazione di un’occasione di riscatto personale. La formazione professionale, nuovi corsi di studio, l’acquisizione di nuove competenze, pare siano i concetti chiave nella sfera lavorativa. Chi ha già un lavoro, le energie in gioco prevedono un anno di crescita e ampliamento. Progetti in corso, potranno essere rafforzati e buoni saranno i feedback in arrivo. Insomma un cielo veramente conciliante perché apre canali di comunicazione intensa e piacevole: possibili piccoli spostamenti anche con lo scopo di conoscere qualcuno un po’ lontano dalla vostra residenza ma che vi stimolerà come esperienza …dopotutto voi siete amanti degli spostamenti e dei viaggi. Chi è single ha buone occasioni di approfondire proprio nel 2021 una conoscenza nuova o che è già in corso. LAVORO per quanto riguarda le faccende lavorative, l’anno è promettente e costruttivo, ma attenzione alla fine dell’estate e alla prima parte dell’autunno perché in questa finestra temporale potrete raccogliere i primi frutti di questo anno positivo, sappiate quindi accogliere le occasioni che arrivano perché le opportunità del cielo non sono MAI “imposte” ma dobbiamo in qualche modo sapercele guadagnare. AMORE la situazione affettiva migliora, aumenta l’interesse verso l’altro, mentre chi ha già una storia in corso, il 2021 metterà le basi ad un progetto di coesione veramente importante.

IL SEGNO CAPRICORNO è governato da Saturno e nel 2021 il pianeta continuerà ad essere in un suo domicilio. La prima immagine che questo astro conferisce è quella di un allineamento alla vostra realtà e volontà. Saturno vi chiede coerenza, vi invita a non rinnegare voi stessi e di soffermarvi su ciò che realmente conta nella vostra vita. Saturno e Giove attiveranno il Secondo Luogo Celeste: Saturno in questa dimensione è un po’ restrittivo nei confronti delle finanze, ma spinge anche a rivalutare ciò che possedete chiedendovi di dare una nuova luce alle realtà che vi circondano; Giove nel secondo luogo celeste ha la funzione di mitigare le istanze più eccessive di Saturno, quindi gli incastri che si presentano nel vostro 2021 parlano di valutazione economica, è un anno dove possono presentarsi scelte importanti in ambito finanziario, o in riferimento a pratiche legali, o di acquisto e vendita di beni. Sul piano più emotivo il Secondo Luogo Celeste è legato al concetto di nutrizione: è importante per chi ha una relazione in corso offrire nuovo nutrimento al rapporto, e probabilmente questi astri configurano anche l’idea di scelte condivise che rafforzano il legame attraverso progetti di coesione; ma le relazioni da tenere in considerazione sono anche quelle famigliari, c’è bisogno di ristrutturare qualche legame logorato dal tempo o da incomprensioni. NEL LAVORO l’attività di Saturno e Giove può stabilizzare ciò che è stato precario o turbolento negli anni passati, garantendovi una maggiore soddisfazione. Mentre NELLE QUESTIONI AFFETTIVE un’occasione interessante si presenterà tra luglio, agosto e settembre, quando una diversa sinergia astrale potrà amplificare i rapporti in corso, e per chi è single potrà offrire qualche lieto evento di conoscenza promettente e potenzialmente lungimirante.

IL SEGNO AQUARIO vede il ritorno di Saturno sul proprio segno, questa congiunzione chiude un ciclo di esperienze apertosi negli anni 1991 1992 e 1993. Prestate attenzione a quanto accaduto in questi anni, cosa avete iniziato o concluso, perché Saturno intenderà segnerà un nuovo ciclo: va a concludersi una stagione e per molti infatti Saturno in questo periodo rappresenterà il periodo dell’età adulta, quella in cui dobbiamo cominciare a camminare da soli e in modo più emancipato. Il passaggio si presenta con Giove in Aquario, sempre in congiunzione, che promette in sinergia a Saturno un processo di responsabilità equilibrato e importante: iniziano nuovi lavori che garantiscono un senso di sicurezza e di ufficialità, avranno inizio relazioni importanti e più serie, basate anche su progetti di coesione comune, possono presentarsi questioni relative ad abitazioni o a scelte di coabitazione, di convivenza, ci sono insomma una serie di responsabilità in ambito sia professionale che in quello relazionale… agli occhi degli altri cambierete modo di essere, carattere e comportamento, e molti dimostreranno senso di responsabilità e forte desiderio di prendere scelte drastiche e importanti. Se invece insisterete in certi schemi mentali o in certi atteggiamenti non più costruttivi, Saturno-Giove possono allora essere violenti e impattanti, obbligandovi ad accettare una nuova realtà imposta in un certo senso dalle altrui scelte. I mesi più significativi saranno da Gennaio a Giugno, tutta la parte iniziale del 2021 è carica di energie che se saprete usare risulteranno costruttive per il lavoro, per nuovi contratti o nuove collaborazioni, per stabilizzare attività in corso, e per rendere la relazione affettiva qualcosa di serio e di più costruttivo. Anche i single possono in questi mesi fare incontri interessanti che partiranno immediatamente verso progetti di ufficialità e stabilità.

IL SEGNO PESCI vedrà Saturno e Giove collocarsi nel Dodicesimo Luogo Celeste dove gioisce Saturno: gli Astri vi spingono a ritornare in contatto con voi stessi. È doveroso sottolineare che Giove aiuterà a comprendere meglio i propri obiettivi. Così una relazione potrebbe portarvi a chiedervi se è realmente ciò che desiderate e volete, o se il vostro sentimento è convintamente forte; oppure se un dato lavoro o una mansione professionale sono concretamente allineate alla vostra vocazione. Insomma, la domanda retorica che si presenta al vostro segno è: siete realmente felici con quello che avete fino ad ora conquistato? Marte in quadratura tra Marzo e Aprile vi farà riconoscere chiaramente ciò che non vi convince verso le relazioni affettive e le questioni professionali, un momento di scontro dunque ma… proprio a maggio Marte in trigono, l’ingresso di Giove nel vostro segno, e poi successivamente a Giugno Venere in trigono verranno ad aiutarvi nel fare chiarezza, comprendendo la natura dei vostri sentimenti e dei vostri obiettivi professionali. Così le incertezze di inizio anno, diventano terreno su cui costruire le certezze future: chiarimenti nelle relazioni in corso, che dalla seconda parte dell’anno si faranno più stabili e stimolate da emozioni, passioni e progetti di rinnovata coesione; inoltre l’aver esternato frustrazioni o insoddisfazioni a inizio anno, porterà per primavera inoltrata e prima parte dell’estate una interessante rivalutazione del vostro ruolo professionale, con possibilità di cambiamenti in meglio. Giove ritornerà retrogrado in aquario a fine luglio, e la fine dell’anno un transito di Marte in Scorpione stimolerà i più pigri: i single potranno così sperimentare buone occasioni per nuove relazioni, e chi sarà in questo periodo alla ricerca di una occupazione, non mancheranno proposte contrattuali vantaggiose. La fine del 2021 vedrà poi l’ingresso definitivo di Giove in Pesci, sarà nel suo domicilio notturno e a voi congiunto: l’anno in arrivo è una preparazione importante a grandi traguardi da concretizzare definitivamente nei successivi anni.

ASTROLOGIAAstrologia Mondiale: attualità, cronaca, socialeFrancesco Faraoni

Il transito in arrivo di Giove in Aquario. Prospettive collettive e individuali.

L’ingresso di Giove in Aquario è a dir poco epico, esso avverrà il 19 dicembre 2020 e visto da Roma si posizionerà nel cuore del cielo, in decima casa, congiunto partile a Saturno. È una grande congiunzione quella che si presenta, una grande congiunzione che ha i caratteri e la natura di Saturno. Infatti, l’ingresso di Giove in Aquario avverrà nei confini di Saturno, e in un segno, quello dell’Aquario, che è secondo le dignità della tradizione domicilio preferito di Saturno perché è il segno che rappresenta il cuore dell’inverno, in un temperamento dove Saturno si trova a suo agio. Dal punto di vista del benefico Giove, il fatto che esca dal Capricorno è un dato preliminare abbastanza positivo, perché termina il suo transito in un segno che ha caratterizzato per gran parte del 2020 la sua caduta. Ma in realtà la situazione che si andrà a caratterizzare è piuttosto tesa e complessa.

Giove in caduta, ovvero nel segno del capricorno, è indebolito nelle sue funzioni di benefico e di protettore. Giove infatti non è solo l’astro che amplifica nel bene o nel male, è anche Astro di protezione, perché intende proteggere le attività sociali, rafforzando i nostri progetti. Quando in caduta, viene in un certo senso a mancare la sua protezione e quindi diventiamo più vulnerabili alle variabili del mondo, con tutte le conseguenze che ne derivano.

Giove in Aquario è peregrino, ovvero è in cerca di una collocazione ottimale, non è ancora un Giove forte e i suoi caratteri temperati subiscono un raffreddamento e un ulteriore irrigidimento, tuttavia diverso da quello che si può sperimentare quando è in caduta. Non possiamo però non notare che Giove fa il suo ingresso in Aquario in presenza di una congiunzione a Saturno, questo peggiora di molto almeno inizialmente la condizione benefica di Giove, che è irrigidita. Infatti Giove congiunto Saturno rappresenta sempre un momento di disfatta e di ricostruzione, i due architetti incontrandosi in un certo senso decidono cosa eliminare e distruggere, per poi insieme ricostruire gradualmente. L’incontro tra i due astri più importanti del sistema astrologico è sempre un iniziale scontro tra spinta espansiva (GIOVE) e freno che inibisce, spingendo all’essenzialità (SATURNO). Almeno per i primi mesi di Giove in Aquario avremo questa situazione non ancora così convincente nel farci supporre la possibilità di una imminente ripresa collettiva ma anche individuale.

Nel 2021 Giove gradualmente si allontanerà da Saturno, e questo distanziamento dovrà essere percepito come propedeutico a possibilità concrete di respiro, quindi di spazi effettivamente più orientati ad una ricostruzione. Ma Urano in Toro è un ulteriore elemento di prova che si inserisce nello scenario specialmente del 2021: perché in aspetto di quadratura a Giove, intende scardinare qualcosa, rompere o distruggere un certo sistema e un certo ordine, favorendo i moti di ribellione e le energie mortifere, per poi – arrivando in profondità – ricominciare seriamente a ricostruire.

Per prima cosa osserviamo che il segno Aquario è nella Disposizione dell’Immagine del Mondo (THEMA MUNDI) posizionato nel Luogo Otto, casa comunemente detta della morte oppure inoperosa. Il segno Aquario è considerato da autori importanti come Retorio, segno che parla di morte e di pigrizia e inefficienza, lo stesso Vettio Valente ma anche Macrobio descrivono questo segno, specialmente quando levante, come indicazione della fatica dell’uomo, del duro sacrificio. Macrobio indica che l’Aquario è tra i segni umani quello col temperamento più lontano dall’umanità. Questo carattere così duro conferito all’Aquario è dovuto al fatto che il segno è domicilio preferito di Saturno quindi in questa energia è valorizzata la natura saturnina più estrema e più difficile.

Cornelio Agrippa nel suo Filosofia Occulta ci riporta i nomi magici che Ermete Trismegisto pronuncia nei confronti di Saturno, questi nomi ci possono far capire la natura del segno Aquario e in che tipo di territorio ci troviamo: portafalce, padre degli dei, dominatore del tempo, nume sovrano, il grande, il saggio, l’intelligente, l’ingegnoso, il divoratore di spazi, il vegliardo profondo, il generatore delle contemplazioni secrete, l’ispiratore di grandi pensieri, il distruttore e il conservatore di tutte le cose, il guardiano e lo scopritore delle cose nascoste che fa perdere e ritrovare, il dispensatore della vita e della morte, il sovvertitore e il costitutore della forza e della potestà. Filosofia Occulta ci dice che “quando si teme Saturno o Marte bisogna opporgli Giove o Venere”: questo ci fa capire che il territorio in cui ci troviamo, quando sono particolarmente sollecitati i segni di Saturno, è un territorio difficile, privativo e limitato.

Tuttavia, la natura di Saturno è anche ingegnosa, dominatrice, capace, costruttrice: questo sta a significare che dal transito di Giove non possiamo aspettarci grandi cose trovandosi comunque in un segno della natura di Saturno, ma possiamo sicuramente canalizzare questa energia verso cose pragmatiche e finalizzate alla costruzione seria e rigorosa, all’impegno, al sacrificio attraverso cui con minuziosa e certosina pazienza arrivare ai propri intenti. Il raggiungimento di un miglioramento sostanziale è possibile, ma dobbiamo superare prima di tutto i mesi di dicembre 2020, e di gennaio, febbraio e marzo 2021, perché sono quelli in cui Giove sarà più sollecitato da Saturno, Marte e Urano in vari momenti. Poi lentamente questa pressione andrà esaurendosi e Giove sarà lasciato libero di agire in modo più significativo. È però essenziale rimanere coerenti con le energie temperamentali: Giove è un astro temperato, mite, quindi nel segno Aquario questa sia qualità benefica è mitigata e spenta, e Giove può a volte avere difficoltà nell’essere gradevole realmente e concretamente in queste condizioni.

Giove ci chiede un impegno e un sacrificio necessari al raggiungimento di determinati scopi od obiettivi personali e collettivi. Siamo cioè vincolati dall’energia Aquario che ancora è nella dimensione saturnina del limite e della restrizione generale. Inoltre, astrologicamente l’ingresso di Giove in Aquario coincide con la Grande Congiunzione Giove-Saturno, un incontro epico e molto importante perché oltre ad essere un ritorno della congiunzione dopo 20 anni, è anche un incontro che chiude un ciclo di oltre 200 anni, quello aperto nel 1800 da Giove-Saturno nel segno Vergine, che ha segnato l’inizio di una lunga ciclica nella triplicità di terra Vergine Capricorno Toro. Con Giove-Saturno in Aquario entriamo definitivamente nel territorio della triplicità di Aria, quindi dei segni Aquario, Bilancia e Gemelli, è una congiunzione mutazionale perché conferma il cambio di un paradigma, di una certa realtà consolidata, che deve ora far spazio a qualcosa di inedito e nuovo che sta emergendo in modo definitivo proprio a partire da questo 2020: un mondo che ridisegna completamente gli scenari sociali e di conseguenza politici ed economici mondiali.

Non ritorneremo al mondo che era fino a poco tempo fa… e questi cambiamenti non sono ne buoni ne cattivi, sono esclusivamente CAMBIAMENTI, mutamenti di un mondo che si sta preparando a scenari diversi e quindi è orientato verso nuove modalità che inevitabilmente riorganizza anche le nostre radicate consuetudini ed è per questo che siamo la generazione più colpita dagli scenari in corso, perché si presentano in un momento della nostra esistenza in cui cambiamenti simili ci obbligano in un certo senso a resettare tutto e a ricominciare un cammino in percorsi inediti e in scenari nuovi.

I momenti più importanti di GIOVE IN AQUARIO saranno:

  1. metà dicembre 2020, tutto gennaio 2021, fino a metà febbraio 2021, quando Giove è in congiunzione stretta a Saturno: questo è un momento dove le certezze vengono meno, si evidenzia nel mondo un crollo istituzionale o un crollo di certezze, dove il segno della fatica dell’uomo ovvero l’Aquario colui che insegna sulla morte, sarà più evidente e più marcato, le grandi congiunzioni spesso coincidono con la fine di regni, governi, o con la destituzione di certe figure di potere, che vengono sostituite con nuovi personaggi e nuove idee del mondo, migliori o peggiori lo stabilirà il tempo e quindi la storia;

  2. tutto gennaio 2021, quando Giove sarà in quadratura a Urano e a Marte e congiunto a Saturno: momento molto potente sul piano energetico, ed estremamente difficile, è il cuore di una emergenza umana e naturale, le energie in gioco sono molto forti e intendono scardinare qualcosa attraverso la lotta tra energie titaniche dove, in modalità tirannica, si cercherà di prevalere sull’altro per ottenere la meglio; scontri tra persone e/o eventi naturali di una certa imponenza possono coincidere nel linguaggio della sincronicità a questi aspetti epocali, una certa riluttanza al potere e all’ordine precostituito, un sovvertimento, una terra che viene capovolta e sconvolta, la natura aquario-toro quando in contrasto e attivata da Astri così importanti decreta verosimilmente all’immagine di una grande tempesta, umana o naturale, è uno sconvolgimento riottoso rispetto agli ordini comuni;

  3. il periodo che va da maggio 2021 a dicembre 2021 è il periodo migliore di Giove in Aquario, che brevemente sarà in Pesci da metà maggio 2021 a fine luglio 2021. L’ultima parte del 2021 potrebbe in effetti conferirci un Giove più disponibile ad elargire le sue istanze benefiche, con scoperte o scelte che in qualche modo tracceranno una exit strategy verso una risoluzione che tuttavia, ci tengo a sottolinearlo, sarà più evidente e più ufficiale solo quando Giove sarà nel suo domicilio notturno, ufficialmente, da fine 2021 e quindi per il 2022.

GIOVE PER I SINGOLI INDIVIDUI

 

SUL PIANO INDIVIDUALE – i segni di nascita, i segni ascendente e i punti del proprio grafico di nascita dove sono presenti questi gradi e che risentiranno del transito di Giove in Aquario, sono i seguenti di cui vediamo la modalità espressiva del transito in grandi linee:

 

  • molto disarmonico gradi da 0 a 10 Toro Aquario Leone Scorpione: questi sono i gradi più soggetti alle influenze disarmoniche di Giove-Saturno-Urano che in particolare nel primo semestre 2021 risentiranno dell’attività del cielo che intenderà ribaltare certe situazioni, portando energie che stimolano alla ribellione ma anche al distacco definitivo verso ciò che risulta improduttivo o non più utile, un distacco che potrebbe anche essere improvviso e non voluto, ma che si renderà necessario per evidenze oggettive; questi sono i gradi sicuramente più soggetti in modo disarmonico all’attività di Giove, tuttavia questa energia non ha il senso di esservi contro, piuttosto vi spinge a riconoscere tutte quelle situazioni che non vi rendono realmente liberi o felici, è si può dire un’energia utile per ultimare processi di distacco definitivo da persone o ambienti ormai non più utili o che oggettivamente non rispondono più ad un proprio cammino personale. Il rischio di queste energie è quello dell’ostinazione, in questo caso incaponirsi su certe situazioni evidentemente terminate e non più utili, rischia esclusivamente di allungare il logorio determinato dalla frustrazione e dall’oppressione. Così, se deciderete di usare queste energie come forze dirompenti per liberarsi da ciò che vi soffoca, potranno concedervi l’appagamento e la consolazione della libertà ritrovata;

  • disarmonico grado da 11 a 30 Toro Aquario Leone Scorpione: in particolare Giove attiverà nel secondo semestre del 2021 energie più disponibili; anche se queste sembreranno limitarvi o responsabilizzarvi, qui il cambiamento si traduce in qualcosa di significativamente valido, così una condizione instabile o incerta sarà soggetta a nuove trasformazioni che aiuteranno a trovare strategie di risoluzione, le contestazioni si placano, gli accordi vengono trovati, difronte a un problema si avrà l’interesse ad affrontarlo con razionalità e perspicacia, con attenzione e devozione, un sacrificio dunque che porta però un beneficio finale;

  • molto armonico tutti i gradi Gemelli Bilancia Ariete Sagittario: il transito di Giove anche se si presenterà in diverse occasioni con importanti impedimenti, risulta essere per questi gradi più positivo ed armonico. Si tratta di soddisfazioni credibili e nette, ma prima di tutto poiché il segno di Giove è segno di purgazione, intende rappresentare un transito di pulizia che riorganizza la mente e lo spirito. Le cose che diventano ordinate saranno così più comprensibili e più fruibili. Un certo ordine impererà in questi gradi, infondendo capacità, pragmatismo e grandi doti di stabilizzazione. Molti di questi gradi potrebbero dare inizio a nuovi progetti, a nuovi ordini, conquiste e conferme, acquisizione di autorevolezza, successi, ma sempre e comunque nella comune traccia del sacrificio ovvero della necessità di accettare di staccarsi da qualcosa o qualcuno, per meglio valorizzarsi nel mondo;

  • armonico tutti i gradi Vergine Pesci Capricorno Cancro: l’attività di Giove è prima di tutto ricostituente, il suo elemento, l’Aria, conduce alla Terra e all’Acqua una virtù vitale e rianimatrice; inoltre essendo il segno di Giove, l’Aquario, nella disposizione del Mondo posizionato nel luogo otto, insegnerà a questi gradi l’arte della trasformazione proficua, specialmente materiale, economica, ma anche famigliare. Le questioni della propria origine, delle dinamiche famigliari, dei rapporti con persone care e che amate, diventano motivo di impegno e di necessario coraggio: ovvero si rende indispensabile riconoscere i modelli in cui vivete e capire realmente quali possono essere abbandonati per cominciare un cammino di maggiore autenticità, emancipazione e indipendenza. Giove forma con questi gradi dinamiche che non producono rivoluzioni o conquiste eclatanti, tuttavia smuove tutto ciò che è stato sospeso nel tempo, accantonato, dimenticato, affinché si arrivi ad una scelta definitiva, a prescindere dalla sua natura.

 

Autore Francesco Faraoni (Astrologo Franz Yeliyel) – studioso di astrologia e di filosofia naturale, ad approccio umanistico.
Pagine Facebook link

ASTROLOGIAAstrologia Mondiale: attualità, cronaca, socialeFrancesco Faraoni

I protagonisti USA: Biden e Kamala, le sfide immediate in arrivo

In attesa delle evoluzioni politiche relative alle ultime elezioni USA – che hanno confermato la vittoria di Biden su Trump – possiamo in grandi linee osservare i caratteri predominanti dei due protagonisti del momento: quello di Joe Biden nato il 20 novembre 1942 alle ore 8:30 a Scranton (Pennsylvania, orario incerto) futuro presidente USA; e quello di Kamala Harris nata il 20 ottobre 1964 alle ore 21:28 a Oakland (California, Rodden Ratin AA). Le elezioni USA che hanno decretato attualmente il vincitore sono caratterizzate da una sizigia novilunica del 16 ottobre 2020, di cui osserviamo il grafico seguente domificato per la capitale degli USA, Washington.

PREMESSA

L’elezione negli USA avvengono nell’assoggettamento di questo ciclo lunare, un novilunio caratterizzato dall’Ascendente Aquario, a 15°, disposto da Saturno che è in domicilio e configurato in Dodicesima Casa, quella del cattivo genio. Saturno in qualità di governatore dell’Ascendente è in quadratura al Segno Novilunico, la Bilancia disposta da Venere che è in caduta. La congiunzione Sole Luna si orienta nell’inoperoso Luogo Otto. I tratti principali di questa sizigia non sono dei migliori perché decretano un ciclo lunare abbastanza problematico: i concetti di fatica e difficoltà, di incertezza, di duro lavoro, o di fatica-inoperosa, si configurano con i caratteri predominanti di questa sizigia, non c’è un pianeta che possa essere ritenuto importante e ben messo in questo grafico, qualsiasi Astro osserviamo è rappresentato da una configurazione di forte instabilità, o di incertezza. Tuttavia questa è la sizigia che ha condotto verso il voto finale e determinante quello del 3 novembre, anche se l’esito chiaro è emerso solo più avanti, ma sempre in una giornata sottoposta ai decreti di questo novilunio. Notiamo quindi che gli esiti così come sono stati ottenuti, le critiche mosse da Trump, la sua intenzione di rivolgersi alla corte suprema, i primi momenti di incertezza, i supporter di Trump scesi in piazza con armi in mano a protestare contro i risultati, il rischio di una accusa senza precedenti di Trump verso il suo rivale (il non concedere il riconoscimento della vittoria), la possibilità di diatribe giuridiche, evidenziano un momento veramente delicato per l’America e di grande incertezza. Anche se la conferma di Biden è ormai un dato oggettivo, questo non esclude la possibilità che il passaggio dei poteri non sia così semplice e immediato.

Lo scenario attuale è in linea ad una sizigia molto faticosa e instabile, incerta e preoccupante. L’ascendente della sizigia novilunica del 16 ottobre è a 15° in Aquario, la sua cuspide cade nella TERZA CASA DI BIDEN luogo della Dea Luna, casa buona e favorevole, comunicativa, amplificativa, concreta e genuina. Mentre cade nella SESTA CASA DI TRUMP luogo del Misero Declivio, della discesa improvvisa e rapida, della perdita di potere e di riconoscimento, del ridimensionamento, del precipitare rovinosamente e inaspettatamente. L’Ascendente di sizigia novilunica conferma quindi l’esito finale: favorendo Biden rispetto a Trump, semplicemente posizionandosi in una casa armonica nel grafico di Biden e in una casa disarmonica nel grafico di Trump.

PROTAGONISTI – JOE BIDEN

Il grafico di Joe Biden, di cui non abbiamo assoluta certezza sull’orario di nascita, vede una dominante zodiacale che è quella dello scorpione, segno disposto da Marte che è nel suo domicilio notturno. Lo Scorpione è nella Disposizione del Mondo disposto nel Luogo dove ha sede la Gioia di Venere, ovvero Casa Cinque del Thema Mundi; nella quinta casa di Biden notiamo una interessante Luna in Toro il cui grado è tuttavia profondamente incerto non avendo certezza sul suo orario effettivo di nascita. Tuttavia, se fosse una Luna entro i primi gradi del Toro, è evidente che la prima grande sfida che Biden incontrerà sarà proprio quella di SATURNO in Aquario e di GIOVE in Aquario, prossimi al loro ingresso e specialmente alla loro grande congiunzione (mutazionale), che se effettivamente andasse a congiungersi alla Luna in modo perfetto, avremmo già una indicazione molto forte e importante a metà dicembre 2020, nonché sfide epiche proprio legate al mese di gennaio e febbraio 2021. L’insediamento di Biden risulta quindi nell’imminente posizione di Astri di transito a dir poco difficile e complesso. La natura di Biden è marziale a causa di una dominante zodiacale che non può essere sottaciuta (luminari in scorpione, con marte in scorpione domicilio notturno, venere in scorpione in esilio e mercurio in scorpione), tuttavia la sua marzialità è afflitta poiché orientata nel luogo del cattivo genio, e la biografia di Biden ci indica già i caratteri di questa dominante essendo stato vittima di eventi luttuosi e molto difficili in ambito famigliare e personale. Ma il potere di un individuo lo possiamo comprendere dalla natura della cuspide della decima casa, Biden ha un Medio Cielo in Vergine disposto da Mercurio, nonché cuspide nei confini di Saturno. Mercurio-Saturno si dispongono in luoghi noti per essere definiti anche “dei nemici nascosti XII” e “dei nemici noti VII”. La rivalità e le sfide nel momento in cui a Biden è concesso potere sono indubitabilmente immense, la sua presidenza sarà probabilmente la più difficile di sempre, probabilmente a causa di scenari sociali ed economici in arrivo di proporzioni bibliche e importanti. Una dominante scorpione, con Luna in quinta casa, denota riflettendo sul Thema Mundi un orientamento marcato nei confronti della speculazione economica e degli interessi economici in genere, la politica economica potrebbe risultare importante e vitale per una dominante scorpionica, che tuttavia è anche nota per essere considerata eternamente sulla difensiva e sull’attacco. Marte è congiunto alla cuspide della dodicesima casa e sarà soggetto ad un momento di transito molto delicato, quello del primo semestre 2021 dove in diversi momenti Marte Giove Saturno di transito formeranno aspetti dissonanti al Marte di nascita di Biden. Insomma in parole semplici la carta di Biden configura una dote sicuramente al comando, ma all’interno di grandi sfide e di complesse dinamiche temperamentali che in certe condizioni possono anche esautorare il soggetto, affaticandolo o ponendolo di fronte sfide molto impegnative e dure. Marte governa la V e la XII casa. La Luna governa la ottava: questi sono i due primi astri genetliaci ad essere soggetti alle potenti configurazioni in arrivo di Saturno-Giove. Il suo Ascendente è comunque in Sagittario disposto da un Giove in esaltazione (ma purtroppo retrogrado e in casa inoperosa, la otto). Questo ascendente configura buone capacità di lavorare e impegnarsi anche quando le sfide sono difficili, incoraggia quindi a raggiungere la meta a tutti i costi, mettendo in campo energie importanti, ma le sfide in arrivo sono veramente epiche e privative.

PROTAGONISTI – KAMALA

La vicepresidente, futura, degli USA ha un Ascendente in Gemelli governato da Mercurio nella Casa Cinque, combusto dal Sole. Il dato che emerge immediatamente agli occhi, nell’osservazione dei transiti in arrivo, è il fatto che un punto strategico dell’oroscopo sarà prossimamente soggetto alla grande congiunzione Giove-Saturno in Aquario di dicembre 2020 con un aspetto di quadratura. Molto forte è la Luna in Ariete in undicesima e Saturno in Aquario in Nona Casa ma congiunto alla cuspide della Decima casa, retrogrado. Venere è in caduta, nello stesso segno della Venere incontrata nella sizigia. Abbiamo diverse assonanze con i transiti in arrivo visti per Biden, perché anche nel grafico di Kamala si evidenziano energie importanti pronte a esprimersi concretamente attraverso il moto di transito degli Astri fondamentali. L’Ascendente di Kamala è in quadratura al Mediocielo di Biden. L’Ascendente in segno umano di Kamala orienta verso una grande dote dialettica, comunicativa, e quindi anche politica e sociale, è senza ombra di dubbio un grafico che evidenzia maggiori capacità di comando e di decisione, o quanto meno una voglia di emergere e di affermarsi. L’interesse per la speculazione economica è evidenziato anche qui dal governatore dell’Ascendente in casa cinque, tuttavia c’è una combustione decretata dal Sole che da una parte può far emergere una incisiva voglia di fare e di concretizzare ideali elevati, ma di fatto esprime anche un rischio di eccessiva autoconvinzione e autoindulgenza: i transiti in arrivo e gli aspetti più importanti pronti ad emergere prossimamente orientano verso un periodo di sfide forti e difficili.

Il compito che aspetta a Biden e a Kamala è arduo e impegnativo, esultare sulla loro vittoria è lecito in un momento in cui si ha desiderio di riscatto e di rivincita, ma in quali scenari questi due personaggi si muoveranno? Dai grafici pare evidente che le sfide in arrivo per questi due protagonisti non sono affatto semplici, una serie di situazioni emergenti o che emergeranno con violenza prossimamente, indicano in modo chiaro una sfida epica per l’America, una sfida in arrivo già trattata in precedenti approfondimenti dove in diverse occasioni ho indicato come fosse il momento storico per gli USA veramente delicato e importante, e che molti eventi avrebbero ridisegnato gli USA per come li conosciamo, in nuovi scenari.

Saranno all’altezza Biden e Kamala di gestire le sfide che sembrano epocali in arrivo per gli USA e di conseguenza per il mondo intero?

LE SFIDE IMMEDIATE IN ARRIVO – esse sono rappresentate principalmente dai transiti di Saturno Giove (in aquario) e Urano (in toro): è evidente che il sistema transiti mette in luce proprio a partire da dicembre 2020 e per i prossimi mesi un momento molto delicato per la stabilità sociale degli USA, energie veramente forti che canalizzate nei due protagonisti Biden-Kamala assumono le sembianze di profondi ribaltamenti e criticità a cui l’America – e di riflesso il mondo connesso al nuovo continente – dovrà confrontarsi.

Francesco FaraoniOroscopo settimanale

Oroscopo settimanale dal 9 al 15 novembre

LA RUBRICA DELLA SETTIMANALUNA IN LEONE luna di inizio settimana. La Luna di inizio settimana è disposta dal Sole. Lo scontro delle forze Solari con quelle Lunari fanno emergere un contrasto tra ragione e fede: la questione da porci in questa settimana è quanto delle nostre convinzioni sono realmente supportate da dati di oggettività e di razionalità. A volte tendiamo a credere in qualcosa per il solo gusto di crederci, senza verificare se le nozioni acquisite sono realmente coerenti. In ambito relazionale, in particolare, questo mood settimanale rappresenta il bisogno di rivalutare alcune certezze dogmtiche e fideistiche, che subiscono un momento di prova instabilità. Per esempio, credere in una certa cosa relativa alla relazione che abbiamo o alla persona al nostro fianco, e rimanere invece sfiduciati da una realtà totalmente diversa, che ci fa comprendere che “credevamo” in qualcosa di non reale.

Mercurio passa nel segno dello scorpione, ritornando al segno in cui transitava a ottobre, ci spinge quindi a riprendere in mano le situazioni, con maggiore coerenza, aperti ad accogliere ciò che il mondo offre e manifesta per quello che è. La settimana vede anche un importante congiunzione, quella tra GIOVE-PLUTONE e che rievoca una congiunzione di inizio 2020 molto forte e potente, e che a livello collettivo presagisce l’arrivo di settimane molto importanti, dove certe emergenze cambieranno volto definitivamente, e si presenteranno per quello che sono realmente. Tutte le stupidaggini, le convizioni fideistiche, i convincimenti personali, decadono di fronte a realtà oggettive che stanno per manifestarsi in modo subitaneo e violento.

Vediamo brevemente l’oroscopo settimanale segno per segno dando qualche indicazione veloce, individuando il pianeta focus della settimana.

Buona settimana a tutti voi. Astrologo Franz

 

SEGNI CARDINALI

ariete cancro bilancia capricorno

ARIETE

1° DECADE 21 MARZO AL 31 MARZO |Mercurio per voi della prima decade decreterà una fase di ripresa lavorativa e professionale, con grandi capacità in ambito collaborativo. Buono il mometno per le comunicazioni proficue, ma anche per recuperare economicamente, la settimana è decisamente positiva e costruttiva.

2° DECADE 1 APRILE ALL’11 APRILE |Marte sta ultimando il suo moto retrogrado, quindi anche per questa settimana nonostante le tante energie che vi carastterizzano, vi sentite oppressi, limitati a livello espressivo. Questa sensazione perdurerà ancora per poco, ma per il momento ci sono situazioni di limite su cui ragionare.

3° DECADE 12 APRILE AL 20 APRILE |L’incontro Giove-Plutone è molto potente, infatti è indicativo e prodromico di possibili scontri con ciò che è autorità o istituzionale: settimana di confronto, di scontri epici, o di confronti titanici, specialmente per tutti coloro che stanno affrontando momenti di crisi personale.

CANCRO

1° DECADE 22 GIUGNO AL 2 LUGLIO |Il trigono di Mercurio ti porta una lieta notizia che può dipanare ombre e ambiguità, l’apertura di qualcuno ti facilita il chiarimento in tutte quelle faccende dove nelle scorse settimane hai sperimentato qualche fraintendimento. Gli ingranaggi sciolti, ti stimolano ad una buona marcia.

2° DECADE 3 LUGLIO AL 13 LUGLIO |Marte è in quadratura e risulta complesso in questo momento, perché rallenta e irrigidisce, così potrai sperimetnare tensioni di coppia oppure una certa poca disponibilità da parte degli altri. Cerca di trovare strategie finalizzate al compromesso e al patteggiamento, vai verso l’altro senza ostilità.

3° DECADE 14 LUGLIO AL 29 LUGLIO |Giove Plutone congiungendosi formeranno una opposizione impegnativa alla tua decade, per ora questa energia decreta un momento dove gli altri possono avere potere su di te, e piegarti in situazioni non congeniali o che non ti rendono felice. Frustrazione e senso del limite in arrivo.

BILANCIA

1° DECADE 24 SETTEMBRE AL 4 OTTOBRE |Mercurio sbloccato dal suo moto retrogrado accellera la vostra quotidianità, non senza imprevisti che vi chiedono di riorganizzare le priorità di questo periodo. Un buon slancio che vi farà percepire dagli altri come attivi, propositivi e risolutivi. Buone le dinamiche di coppia e amicali. Fortuna

2° DECADE 5 OTTOBRE AL AL 14 OTTOBRE | Marte opposto è ancora martellante, ma lo sarà per poco. Continua per ora un certo stato di stress, pesantezza e oppressione che tuttavia sapete bene essere alla fine. Uno sforzo necessario è quello di mantenere la calma nelle decisioni da prendere, dal lavoro alle relazioni affettive. Pazientate.

3° DECADE 15 OTTOBRE AL 23 OTTOBRE |La potente configurazione di Giove-Plutone vi apre scenari imprevedibili, essendo essi in aspetto di quadratura vi indicano che un sistema è finito, e uno nuovo può generarsi. Dovete voltare pagina definitivamente verso tutto ciò che vi ha impoverito o svuotato, solo cosi potrete ricominciare a costruire più seriamente.

CAPRICORNO

1° DECADE 23 DICEMBRE AL 1 GENNAIO |La ripresa del moto diretto di Mercurio, in sestile, può creare interessati sinergie al tuo momento attuale e la settimana riprende con più vigore e intensità. Tutto ciò che è stato bloccato o rappresentato da disguidi, ora si scioglie, migliorano anche le relazioni, più comunicative.

2° DECADE 2 GENNAIO ALL’11 GENNAIO |Mentre per la vostra decade persiste un Marte problematico che stimola la vostra vena polemica e autoritaria, ma evidentemente notate che le vostre scelte non sono rispettate dagli altri, e questo crea disagi. Settimana ancora tesa, inoperosa in un certo senso, dove sarà bene rimandare il rimandabile.

3° DECADE 12 GENNAIO AL 20 GENNAIO |La potente configurazione di Giove e Plutone, tra loro in congiunzione, è un’energia molto forte e autentica, che in certe condizioni può ritenersi prodromica di grandi eventi. Possibili situazioni importanti sul lavoro o nelle relazioni, quelle che destinano a un cambiamento epocale.

SEGNI FISSI

toro leone scorpione aquario

TORO

1° DECADE 21 APRILE AL 1 MAGGIO |Il rientro di Mercurio in Scorpione, a voi opposto, può creare qualche problema a livello di comunicazione, nonché turbolenze di vario tipo nelle relazioni con gli altri. Impedimenti che certamente non bloccano i vostri progetti ma possono semmai animarli. Apritevi al chiarimento.

2° DECADE 2 MAGGIO ALL’11 MAGGIO |Anche per voi c’è un pianeta opposto, in questo caso si tratta del luminare diurno, il Sole che tuttavia è in trigono a Nettuno. È una relazione ottimale per far chiarezza su voi stessi e per aprirvi a momenti costruttivi dove le ombre del recente passato saranno sostituite da luci di certezza.

3° DECADE 12 MAGGIO AL 21 MAGGIO |Il trigono di Plutone e Giove è un potente aspetto trasformativo. La settimana è intensa, possono compiersi prodigi in ambito professionale e nell’acquisizione di forza, quindi di determinazione, in tutto ciò che per voi è importante. Le relazioni si manifestano nel loro reale potenziale.

LEONE

1° DECADE 24 LUGLIO AL 3 AGOSTO |Il quadrato di Mercurio accentua il malessere nei confronti degli ambienti che frequenti, probabilmente a causa di situazioni improvvise e impreviste che cambiano i tuoi piani. Riorganizzare la quotidianità sarà l’elemento centrale della settimana. Perdite economiche.

2° DECADE 4 AGOSTO AL 14 AGOSTO |Fortunatamente il trigono di Marte rafforza il tuo fisico e la tua naturale energie predominante, tuttavia il moto retrogrado può a volte esagerare nel farti esprimere questa grinta, rimane una settimana piena di possibilità dove però il tuo inteso desiderio non è detto sia da tutti compreso.

3° DECADE 15 AGOSTO AL 23 AGOSTO |Molti transiti in capricorno raggelano i tuoi entusiasmi, senza eccessivi turbamenti. Quello che si sta manifestando è un certo grado di rigore, a discapito dell’entusiasmo e della passione che si vengono meno, ma questo rafforzerà la logica e la decisione in una settimana molto proficua.

SCORPIONE

1° DECADE 24 OTTOBRE AL 3 NOVEMBRE |Grazie a Mercurio sarete gli indiscutibili protagonisti della settimana, una comunicazione importante è in arrivo, qualsiasi essa sia non fatevola sfuggire perché rappresenterà l’occasione decisiva per cambiare la sorte della vostra condizione personale, sia in amore che sul lavoro

2° DECADE 4 NOVEMBRE AL 12 NOVEMBRE |Marte non aiuta in questo periodo, nel suo domicilio diurno e retrogrado, nonché governatore del vostro segno, può sicuramente essere propositivo, spingervi oltre, stimolarvi, ma poi puntualmente tende a farvi raggiungere cose inaspettate o non come credevate che fossero. Necessaria pazienza.

3° DECADE 13 NOVEMBRE AL 22 NOVEMBRE |Per voi sono validi supporti i transiti attivi, infatti Giove e Plutone, ma anche Saturno, collaborano insieme per varvi essere pratici e molto razionali, facendo emergere da voi i vostri lati razionali e calcolatori, capaci di arrivare a ciò che volete anche a costo di correre dei rischi. Settimana proficua.

AQUARIO

1° DECADE 20 GENNAIO AL 30 GENNAIO | Qualche turbamento è da considerare in una settimana in cui Mercurio predominerà le vostre giornate. Imprevisti, o cose che sfuggono di mano, ritardi o situazioni da dover annullare. Anche la comunicazione non è delle migliori. Pazientate: è il momento di affrontare ciò che non funziona.

2° DECADE 31 GENNAIO AL 9 FEBBRAIO | La vostra decade può ritenersi avvantaggiata da un Marte più stimolante, ma incombe un Sole che metterà in luce zone d’ombra e di ambiguità nei rapporti famigliari e affettivi. Quindi, l’energia propositiva di Marte dovrà essere utilizzata per scardinare queste oscurità, attraverso il confronto.

3° DECADE 10 FEBBRAIO AL 18 FEBBRAIO | Le varie posizioni astrali a voi in semisestile, creano timide ma intense propulsioni emotive e affettive finalizzate a venire allo scoperto. Queste energie sono veramente buone per quanti di voi sono single e vogliono aprirsi a nuove dinamiche relazionali. Bene anche i nuovi progetti.

SEGNI MOBILI

gemelli vergine sagittario pesci

GEMELLI

1° DECADE 21 MAGGIO AL 31 MAGGIO | La ripresa del moto diretto di Mercurio ha dato uno scatto alle tue attività intellettuali e sociali, è una settimana proficua, dove potrai aggiustare e sistemare tutto ciò che ti è sfuggito di mano, con ottimi risultati sia nella professione che in quelle relazionali, che risulteranno ora più fluide.

2° DECADE 1 GIUGNO ALL’11 GIUGNO | Il buon appoggio di Venere nel suo domicilio, ti porta alleggerimento e senso di amore e benessere, è una settimana finalmente centrata sulle questioni affettive. Se sei in coppia stimolante il momento col partner, per i single predisposizioni a nuovi incontro o ad approfondimenti.

3° DECADE 12 GIUGNO AL 21 GIUGNO | Molti aspetti di quinconce potenziati dalla congiunzione tra Giove-Plutone mettono luce sui tuoi vissuti famigliari, tutte le questioni di famiglia sono valorizzate, nonché quelle di gestione patrimoniale ed economica. Settimana di decisione sul tuo prossimo futuro.

VERGINE

1° DECADE 23 AGOSTO AL 2 SETTEMBRE | Torna il buon sestile di Mercurio che rafforza i progetti in corso ma specialmente amplifica le consocenze, specie per chi spera in un momento propizio in amore e nei legami in genere, questa è una settimana ideale per rinvigorire le relazioni, anche quelle nate da poco possono fare passi in avanti.

2° DECADE 3 SETTEMBRE AL 12 SETTEMBRE | Il retrogrado di Marte inuto alla Stella del Sole rafforzano le energie che investite in ogni vostro progetto, il che renderà la settimana piacevolmente ricca di eventi ma specialmente capace di raggiungere traguardi e obiettivi concreti. Le questioni famigliari migliorano. Buona l’economia

3° DECADE DAL 13 SETTEMBRE AL 22 SETTEMBRE | I tanti trigoni in atto, tra cui quello di Giove e Plutone tra loro congiunti, potenziano la coesione dei progetti e delle relazioni, un potente amore o una potente passione vi spingerà a guardare lontano e a desiderare obiettivi sempre più elevati. Questo si traduce positivamente per ogni vostra attività.

SAGITTARIO

1° DECADE 23 NOVEMBRE AL 2 DICEMBRE | Nonostante un’aria un po’ velenosa, intorno a voi le cose cominciano ad essere più chiare o quanto meno state comprendendo come arrivare a certi risultati o come arginare alcune torbidità e ambiguità. Settimana fortemente comunicativa e orientata verso chiarimento e appagamento sociale.

2° DECADE 3 DICEMBRE AL 12 DICEMBRE | Il trigono di Marte amplifica il vostro grado di trasgressione, niente male per riabilitare situazioni annoiate o afflitte dalla monotonia. Una trasgressione impronunciabile ruota nella vostra testa, siate liberi di scegliere cosa fare, ma ricordate che ad ogni nostra azione corrisponde una reazione totale.

3° DECADE 13 DICEMBRE AL 21 DICEMBRE | La settimana continua ad essere poco stimolante, anche se non ci sono energie specificatamente turbolenti, le questioni più emergenti del vostro presente appaiono si funzionare ma non vi rendono benefici e soddisfazioni reali. Un pizzico di frustrazione su cui ragionare. Cosa vi manca? Rispondetevi e andatelo a conquistare.

PESCI

1° DECADE 19 FEBBRAIO AL 29 FEBBRAIO |  Il trigono di Mercurio vi stimola intellettualmente, un eloquio fluente fatto non di domanda ma di risposte, che offrirete a quanti dubitano di voi o vi chiedono conto di qualcosa. Buone le operazioni commerciali o in genere quelle legali, che saranno a voi vantaggiose. Settimana molto positiva.

2° DECADE 1 MARZO ALL’11 MARZO | Anche se Marte vi può rendere un po’ eccessivi in amore, queste energie testimoniano un grande bisogno di consolidare e stabilizzare. Sarete sicuramente accolti dalla persona che avete accanto, in un momento di sinergia e coesione che colmerà i vostri dubbi con concrete dimostrazioni.

3° DECADE 12 MARZO AL 20 MARZO | I sestili di Giove Plutone e Saturno in questo momento costruiscono ponti intensi di relazione, l’amore si proietta verso progetti o desideri di meta importanti. Per molti di voi questo periodo può coincidere con scelte decisive per convivenze o cose ancora più importanti. Nuovi contratti o stabilità lavorativa.

ASTROLOGIAAstrologia Mondiale: attualità, cronaca, socialeFrancesco Faraoni

Il ruolo di Mercurio nell’emergenza mondiale di questo periodo

Francesco Faraoni – Nei tanti approfondimenti che ruotano sull’emergenza del momento, dal punto di vista astrologico, si è discusso molte volte su Saturno e Giove. Il grande malefico nel suo domicilio ha avuto maggiore dignità di Giove nella sua caduta, e siamo stati sicuramente soggetti a un  2020 di estrema austerità, di restrizione, difficoltà e privazione. Tutti caratteri circoscrivibili alla natura di Saturno che raffredda e raggela, offrendoci spesso scenari malinconici e limitativi. Tuttavia, nelle immagini del cielo legate al 2020, un ruolo fondamentale lo ha svolto Mercurio che nell’ingresso del Sole in Ariete si è presentato in una posizione dominante, come anche nella sizigia del Sole in Ariete 2020. 

Nel Grafico osserviamo l’Immagine del Cielo vista da Roma relativa all’ingresso del Sole al grado zero dell’Ariete. Questo momento è per l’Astrologia molto importante perché rappresenta una fotografia del nuovo anno zodiacale che, per questa disciplina, inizia da questo momento. Claudio Tolomeo ci indica che l’equinozio di primavera rappresenta un momento ideale per comprendere l’anno che arriverà e decretare indicazioni su quanto ci può aspettare. Ci dice tuttavia che è importante valutare anche la sizigia perché essa decreterà lo stato generale, di benessere o malessere, del collettivo, inclusa della salute pubblica e del clima, mentre l’ingresso del Sole in Ariete ci orienta più verso lo studio del potere di uno Stato e di come esso sarà esercitato sul collettivo, in che modalità e in quale contesto.

L’ingresso del Sole in Ariete vede un Mercurio a 2° in Pesci posizionato in Ascendente, quindi in una casa angolare che è considerata la più forte tra tutte e dodici. Tutti i pianeti qui posizionati aumentano il loro potere e la loro forza, e osserviamo che Mercurio è nella sua caduta e nel suo esilio. Un pianeta si forte, ma che si presenta in forte debilità. Mentre gli astri che affollano la casa dodici sono considerati deboli, perché si posizionano nella casa del cattivo genio, pianeti che quindi decretano una vulnerabilità di questa immagine rafforzata da un Mercurio importante in ascendente ma nelle sue principali debilità. Unico astro magnanimo (si fa per dire) è Venere in Toro che si posiziona nella casa della Dea Luna, anche se soggetto ad una quadratura abbastanza ostile di Saturno.

Insomma qualsiasi punto osserviamo di questa immagine, abbiamo una Figura del Cielo abbastanza debole e affaticata. Mercurio quando è il pianeta dominante del grafico, e se in debilita, ci indica turbamenti nel collettivo, oltre a indicarci malattie respiratorie come scritto nel Tetrabiblos Libro III capitolo IX: Tolomeo è molto preciso nell’indicare i risvolti negativi e disarmonici di Mercurio e tra le varie cose ci indica anche un pianeta che può portare debolezza fisica e problemi polmonari relative alle possibili malattie collettive. 

Mercurio è mobilità e descrive le dinamiche delle nostre attività quotidiane, quindi le restrizioni sperimentate vedono in Mercurio di questa immagine il significatore della caduta di tutto il nostro stile di vita e della nostra quotidianità, oltre che l’esilio ovvero la difficoltà di sentirci realizzati o nel pieno delle nostre potenzialità. Questo aspetto di Mercurio è amplificato e peggiorato dalla condizione di tutti gli altri astri che non si trovano affatto in posizioni ottimali, decretando collegialmente un Ingresso 2020  pessimo e difficilissimo.

La sizigia del Sole in Ariete 2020 vede una disposizione degli Astri ulteriormente peggiorativa.

 

 

Notiamo un Mercurio dominante in decima casa, Marte e Saturno si posizionano nel Luogo della Morte insieme a Giove. Notiamo che Saturno è in domicilio, Marte in esaltazione, i due malefici sono fortissimi ma in una casa di inoperosità, vicino a Giove in caduta nel Capricorno. Mercurio è forte e per grado di passaggio risulta congiunto alla Stella Aquariana SITULA: è una stella che si posiziona nell’area della costellazione Aquario dove ha sede l’anfora e il flusso di liquido del portatore d’Acqua. Queste stelle hanno in genere la natura di Saturno. Ma Situla e le stelle posizionate nella zona dell’Anfora e del Flusso di acqua hanno una forte natura Saturnina mista a Giove. Tolomeo ci dice che l’astro dominante di una Carta di inizio anno va osservato anche per la congiunzione che forma con le stelle fisse, e questa è decisamente forte. Mercurio è quindi in uno spazio del cielo dominante, e in un settore dove è forte la natura di Saturno. Venere è congiunta alla XII casa, cattivo genio, e in qualità di significatore della salute nonostante sia in domicilio, mal si pone in dodicesima perché intende rappresentare proprio la debolezza del corpo e la disponibilità di ciò che è “sano” di accogliere il marcio o il malato.

Quindi, pur rimanendo indiscutibile l’idea che Saturno Giove e Marte hanno giocato un ruolo fondamentale, insieme anche a Plutone, in questo 2020, in quanto i due malefici sono stati fortissimi, e l’unico benefico a disposizione è stato in caduta, Mercurio ha rappresentato ciò che queste energie intendevano scardinare. Scrive Tolomeo: quando Mercurio è il principale dominatore, gli effetti si accomoderanno in generale alla natura della stella con la quale è congiunto (natura di saturno Situla) ma la sua caratteristica rimane quella di essere turbolento. Induce a commettere furti, fa i pirati, e causa le difficoltà di respirazione se unito ai malefici.

Anche se non era congiunto a Saturno o a Marte, Tolomeo intende dire che un Mercurio dominante e in un contesto fortemente saturnino, può decretare una forte instabilità anche del sistema salute, specialmente legato alla respirazione, atto biologico di estrema importanza per la vita e la sopravvivenza. Il virus covid si è quindi insidiato in un sistema mondiale di forte debolezza, e in Italia Mercurio dominante ci rende più vulnerabili a questo tipo di agente invasivo, verso cui non possiamo abbassare la guardia.

La carta del Sole in Ariete 2020 è valida fino al prossimo ingresso del Sole in Ariete, quindi tutto novembre, dicembre 2020, nonché gennaio 2021, febbraio 2021 e prima parte di marzo 2021, saranno ancora soggetti a queste immagini celesti, in scenari ancora problematici specialmente dicembre 2020 – marzo 2021 sono gli ultimi mesi prima del successivo ingresso del Sole in Ariete 2021 molto acuti e difficili, che non devono farci abbassare la guardia.

Faccio inoltre osservare che l’ascendente del Sole in Ariete 2020 è stato in Aquario, segno posizionato nel Thema Mundi (immagine del mondo creato) nel luogo della morte, casa otto, ed è per questo che l’Ascendente Aquario è visto come ascendente di lotta faticosa e dove il temperamento a emergere è contrario all’uomo, dopotutto è il segno preferito da Saturno, più del Capricorno.

 

Nonostante molti astrologi abbiamo ipotizzato l’imminente fine della crisi covid, è evidente che l’Immagine più forte del 2020 rimane il Sole di ingresso in Ariete perché è questa e solo questa la carta che decreta sull’anno. Essendo inoltre in un segno fisso, è una carta valida fino al successivo ingresso che avremo a marzo 2021. Ma quando finirà tutta questa emergenza? E’ una domanda che mi avete chiesto in molti: nell’approfondimento di marzo 2020 vi avevo avvisato che non sarebbe finita qui che anzi l’autunno e l’inverno avrebbero portato ulteriori situazioni che in quei tempi definivo “difficili da capire ora ma che capiremo quando sarà il momento” ma che deponevano chiaramente a favore di una continuazione dell’emergenza. Ci stiamo inoltre avvicinando a fenomeni e aspetti importanti: sento in giro gente che vede la congiunzione Giove-Saturno di dicembre 2020 in Aquario come segno di rivoluzione positiva, di un nuovo mondo di coscienza, ma l’Aquario prima di raggiungere le Stelle Infinite deve superare la dimensione della fatica e della lotta, prima di accedere al Firmamento deve superare la soglia di Saturno, che non è stata ancora superata. Saturno sarà ancora nel suo domicilio per i prossimi anni, ma fortunatamente cambiano le situazioni dei benefici. In particolare Giove andrà in Aquario peregrino poi in Pesci nel suo domicilio notturno, questo può indicarci una traccia in via di risoluzione ma le Immagini del 2021 del Sole in Ariete non depongono a favore di una svolta reale, se non nel periodo di fine primavera estate quando Giove entrerà per una manciata di settimane in Pesci indicandoci forse il momento della scoperta di una risoluzione medica, mi auguro vaccinale, ma prima di questo evento dobbiamo attendere i difficili mesi di Dicembre 2020, Gennaio 2021, che sono molto acuti e difficilissimi, per varie ragioni, oltre all’Immagine del Sole in Bilancia 2021 altro momento molto difficile che decreterà un semestre di ulteriore difficoltà. Intanto poiché c’è un cambio di paradigma, la congiunzione Giove Saturno di dicembre 2020 segna la fine degli incontri dei due Architetti Celesti nella triplicità di terra, essi si incontreranno successivamente nella dimensione aria, e questo cambiamento è una piccola apocalisse. Poi perché Saturno andrà subito in contrasto a Urano, l’incontro e lo scontro è titanico, e può riguardare sia la nostra salute mondiale sia situazioni di altro tipo che aggiunte all’emergenza covid colpiranno ulteriormente il sentimento collettivo, confinandolo in dimensioni temperamentali a dir poco malinconiche, di più: estremamente fredde e rigide.

Saturno si scontra con Urano. Il primo è nel segno più gelido, il secondo nel segno più mite perché è il cuore della primavera. Lo scontro di temperamenti simili descrive solo una cosa: tempesta. E questo è quanto emerge, a dispetto di chi vuol far passare l’idea che è tutto rosa e fiori: no, non lo è. Il momento è critico e severo, e questa continua demonizzazione dei problemi ci fa vivere tutto con approccio relativista, facendo finta che non accada nulla fuori dalla nostra finestra, quando invece c’è un mondo morente e asfissiante. La presa di consapevolezza dei problemi e la conseguente necessità di RESPONSABILITA’ sono le sole ricette a disposizione che abbiamo per affrontare questo momento difficile, in sintonia alla ricerca medica e agli scienziati di cui dobbiamo assolutamente fidarci. 

La domanda che mi fate è quando finirà. Il virus sarà debellato? Non lo so onestamente, con il virus dell’HIV abbiamo imparato a conviverci. Con questo sarebbe più difficile. Siamo in presenza di anni complessi, i generazionali cambiano di segno, Plutone presto sarà in Aquario, e solamente più avanti avremo una armonia tra tutti i pianeti, una armonia reale e concreta che ancora non emerge in questi anni in arrivo: la Grande Armonia dei generazionali sarà a pieno regime solo nel 2026, ma già nel 2023 con il passaggio di Plutone in Aquario comprenderemo il “cambio del paradigma mondiale”. La vita dell’umanità è fatta di tappa lunghe e di cicliche articolate, noi come generazione abbiamo scelto di vivere in questo tempo e in questo momento, rendendoci probabilmente testimoni di un importante passaggio di stato, delicatissimo, perché dalle scelte che compiremo in questo momento, decideremo che mondo vogliamo dare a noi stessi prossimamente ma specialmente quale mondo intenderemo dare alle generazioni future. Siate quindi responsabili anche per chi sarà… dopo di noi.