Il transito in arrivo di Giove in Aquario. Prospettive collettive e individuali.

157951583515718984451571723823Jupiter-transit-in-Sagittarius-and-its-effects-on-Aquarius-Moon-sign[1]

L’ingresso di Giove in Aquario è a dir poco epico, esso avverrà il 19 dicembre 2020 e visto da Roma si posizionerà nel cuore del cielo, in decima casa, congiunto partile a Saturno. È una grande congiunzione quella che si presenta, una grande congiunzione che ha i caratteri e la natura di Saturno. Infatti, l’ingresso di Giove in Aquario avverrà nei confini di Saturno, e in un segno, quello dell’Aquario, che è secondo le dignità della tradizione domicilio preferito di Saturno perché è il segno che rappresenta il cuore dell’inverno, in un temperamento dove Saturno si trova a suo agio. Dal punto di vista del benefico Giove, il fatto che esca dal Capricorno è un dato preliminare abbastanza positivo, perché termina il suo transito in un segno che ha caratterizzato per gran parte del 2020 la sua caduta. Ma in realtà la situazione che si andrà a caratterizzare è piuttosto tesa e complessa.

Giove in caduta, ovvero nel segno del capricorno, è indebolito nelle sue funzioni di benefico e di protettore. Giove infatti non è solo l’astro che amplifica nel bene o nel male, è anche Astro di protezione, perché intende proteggere le attività sociali, rafforzando i nostri progetti. Quando in caduta, viene in un certo senso a mancare la sua protezione e quindi diventiamo più vulnerabili alle variabili del mondo, con tutte le conseguenze che ne derivano.

Giove in Aquario è peregrino, ovvero è in cerca di una collocazione ottimale, non è ancora un Giove forte e i suoi caratteri temperati subiscono un raffreddamento e un ulteriore irrigidimento, tuttavia diverso da quello che si può sperimentare quando è in caduta. Non possiamo però non notare che Giove fa il suo ingresso in Aquario in presenza di una congiunzione a Saturno, questo peggiora di molto almeno inizialmente la condizione benefica di Giove, che è irrigidita. Infatti Giove congiunto Saturno rappresenta sempre un momento di disfatta e di ricostruzione, i due architetti incontrandosi in un certo senso decidono cosa eliminare e distruggere, per poi insieme ricostruire gradualmente. L’incontro tra i due astri più importanti del sistema astrologico è sempre un iniziale scontro tra spinta espansiva (GIOVE) e freno che inibisce, spingendo all’essenzialità (SATURNO). Almeno per i primi mesi di Giove in Aquario avremo questa situazione non ancora così convincente nel farci supporre la possibilità di una imminente ripresa collettiva ma anche individuale.

Nel 2021 Giove gradualmente si allontanerà da Saturno, e questo distanziamento dovrà essere percepito come propedeutico a possibilità concrete di respiro, quindi di spazi effettivamente più orientati ad una ricostruzione. Ma Urano in Toro è un ulteriore elemento di prova che si inserisce nello scenario specialmente del 2021: perché in aspetto di quadratura a Giove, intende scardinare qualcosa, rompere o distruggere un certo sistema e un certo ordine, favorendo i moti di ribellione e le energie mortifere, per poi – arrivando in profondità – ricominciare seriamente a ricostruire.

Per prima cosa osserviamo che il segno Aquario è nella Disposizione dell’Immagine del Mondo (THEMA MUNDI) posizionato nel Luogo Otto, casa comunemente detta della morte oppure inoperosa. Il segno Aquario è considerato da autori importanti come Retorio, segno che parla di morte e di pigrizia e inefficienza, lo stesso Vettio Valente ma anche Macrobio descrivono questo segno, specialmente quando levante, come indicazione della fatica dell’uomo, del duro sacrificio. Macrobio indica che l’Aquario è tra i segni umani quello col temperamento più lontano dall’umanità. Questo carattere così duro conferito all’Aquario è dovuto al fatto che il segno è domicilio preferito di Saturno quindi in questa energia è valorizzata la natura saturnina più estrema e più difficile.

Cornelio Agrippa nel suo Filosofia Occulta ci riporta i nomi magici che Ermete Trismegisto pronuncia nei confronti di Saturno, questi nomi ci possono far capire la natura del segno Aquario e in che tipo di territorio ci troviamo: portafalce, padre degli dei, dominatore del tempo, nume sovrano, il grande, il saggio, l’intelligente, l’ingegnoso, il divoratore di spazi, il vegliardo profondo, il generatore delle contemplazioni secrete, l’ispiratore di grandi pensieri, il distruttore e il conservatore di tutte le cose, il guardiano e lo scopritore delle cose nascoste che fa perdere e ritrovare, il dispensatore della vita e della morte, il sovvertitore e il costitutore della forza e della potestà. Filosofia Occulta ci dice che “quando si teme Saturno o Marte bisogna opporgli Giove o Venere”: questo ci fa capire che il territorio in cui ci troviamo, quando sono particolarmente sollecitati i segni di Saturno, è un territorio difficile, privativo e limitato.

Tuttavia, la natura di Saturno è anche ingegnosa, dominatrice, capace, costruttrice: questo sta a significare che dal transito di Giove non possiamo aspettarci grandi cose trovandosi comunque in un segno della natura di Saturno, ma possiamo sicuramente canalizzare questa energia verso cose pragmatiche e finalizzate alla costruzione seria e rigorosa, all’impegno, al sacrificio attraverso cui con minuziosa e certosina pazienza arrivare ai propri intenti. Il raggiungimento di un miglioramento sostanziale è possibile, ma dobbiamo superare prima di tutto i mesi di dicembre 2020, e di gennaio, febbraio e marzo 2021, perché sono quelli in cui Giove sarà più sollecitato da Saturno, Marte e Urano in vari momenti. Poi lentamente questa pressione andrà esaurendosi e Giove sarà lasciato libero di agire in modo più significativo. È però essenziale rimanere coerenti con le energie temperamentali: Giove è un astro temperato, mite, quindi nel segno Aquario questa sia qualità benefica è mitigata e spenta, e Giove può a volte avere difficoltà nell’essere gradevole realmente e concretamente in queste condizioni.

Giove ci chiede un impegno e un sacrificio necessari al raggiungimento di determinati scopi od obiettivi personali e collettivi. Siamo cioè vincolati dall’energia Aquario che ancora è nella dimensione saturnina del limite e della restrizione generale. Inoltre, astrologicamente l’ingresso di Giove in Aquario coincide con la Grande Congiunzione Giove-Saturno, un incontro epico e molto importante perché oltre ad essere un ritorno della congiunzione dopo 20 anni, è anche un incontro che chiude un ciclo di oltre 200 anni, quello aperto nel 1800 da Giove-Saturno nel segno Vergine, che ha segnato l’inizio di una lunga ciclica nella triplicità di terra Vergine Capricorno Toro. Con Giove-Saturno in Aquario entriamo definitivamente nel territorio della triplicità di Aria, quindi dei segni Aquario, Bilancia e Gemelli, è una congiunzione mutazionale perché conferma il cambio di un paradigma, di una certa realtà consolidata, che deve ora far spazio a qualcosa di inedito e nuovo che sta emergendo in modo definitivo proprio a partire da questo 2020: un mondo che ridisegna completamente gli scenari sociali e di conseguenza politici ed economici mondiali.

Non ritorneremo al mondo che era fino a poco tempo fa… e questi cambiamenti non sono ne buoni ne cattivi, sono esclusivamente CAMBIAMENTI, mutamenti di un mondo che si sta preparando a scenari diversi e quindi è orientato verso nuove modalità che inevitabilmente riorganizza anche le nostre radicate consuetudini ed è per questo che siamo la generazione più colpita dagli scenari in corso, perché si presentano in un momento della nostra esistenza in cui cambiamenti simili ci obbligano in un certo senso a resettare tutto e a ricominciare un cammino in percorsi inediti e in scenari nuovi.

I momenti più importanti di GIOVE IN AQUARIO saranno:

  1. metà dicembre 2020, tutto gennaio 2021, fino a metà febbraio 2021, quando Giove è in congiunzione stretta a Saturno: questo è un momento dove le certezze vengono meno, si evidenzia nel mondo un crollo istituzionale o un crollo di certezze, dove il segno della fatica dell’uomo ovvero l’Aquario colui che insegna sulla morte, sarà più evidente e più marcato, le grandi congiunzioni spesso coincidono con la fine di regni, governi, o con la destituzione di certe figure di potere, che vengono sostituite con nuovi personaggi e nuove idee del mondo, migliori o peggiori lo stabilirà il tempo e quindi la storia;

  2. tutto gennaio 2021, quando Giove sarà in quadratura a Urano e a Marte e congiunto a Saturno: momento molto potente sul piano energetico, ed estremamente difficile, è il cuore di una emergenza umana e naturale, le energie in gioco sono molto forti e intendono scardinare qualcosa attraverso la lotta tra energie titaniche dove, in modalità tirannica, si cercherà di prevalere sull’altro per ottenere la meglio; scontri tra persone e/o eventi naturali di una certa imponenza possono coincidere nel linguaggio della sincronicità a questi aspetti epocali, una certa riluttanza al potere e all’ordine precostituito, un sovvertimento, una terra che viene capovolta e sconvolta, la natura aquario-toro quando in contrasto e attivata da Astri così importanti decreta verosimilmente all’immagine di una grande tempesta, umana o naturale, è uno sconvolgimento riottoso rispetto agli ordini comuni;

  3. il periodo che va da maggio 2021 a dicembre 2021 è il periodo migliore di Giove in Aquario, che brevemente sarà in Pesci da metà maggio 2021 a fine luglio 2021. L’ultima parte del 2021 potrebbe in effetti conferirci un Giove più disponibile ad elargire le sue istanze benefiche, con scoperte o scelte che in qualche modo tracceranno una exit strategy verso una risoluzione che tuttavia, ci tengo a sottolinearlo, sarà più evidente e più ufficiale solo quando Giove sarà nel suo domicilio notturno, ufficialmente, da fine 2021 e quindi per il 2022.

GIOVE PER I SINGOLI INDIVIDUI

 

SUL PIANO INDIVIDUALE – i segni di nascita, i segni ascendente e i punti del proprio grafico di nascita dove sono presenti questi gradi e che risentiranno del transito di Giove in Aquario, sono i seguenti di cui vediamo la modalità espressiva del transito in grandi linee:

 

  • molto disarmonico gradi da 0 a 10 Toro Aquario Leone Scorpione: questi sono i gradi più soggetti alle influenze disarmoniche di Giove-Saturno-Urano che in particolare nel primo semestre 2021 risentiranno dell’attività del cielo che intenderà ribaltare certe situazioni, portando energie che stimolano alla ribellione ma anche al distacco definitivo verso ciò che risulta improduttivo o non più utile, un distacco che potrebbe anche essere improvviso e non voluto, ma che si renderà necessario per evidenze oggettive; questi sono i gradi sicuramente più soggetti in modo disarmonico all’attività di Giove, tuttavia questa energia non ha il senso di esservi contro, piuttosto vi spinge a riconoscere tutte quelle situazioni che non vi rendono realmente liberi o felici, è si può dire un’energia utile per ultimare processi di distacco definitivo da persone o ambienti ormai non più utili o che oggettivamente non rispondono più ad un proprio cammino personale. Il rischio di queste energie è quello dell’ostinazione, in questo caso incaponirsi su certe situazioni evidentemente terminate e non più utili, rischia esclusivamente di allungare il logorio determinato dalla frustrazione e dall’oppressione. Così, se deciderete di usare queste energie come forze dirompenti per liberarsi da ciò che vi soffoca, potranno concedervi l’appagamento e la consolazione della libertà ritrovata;

  • disarmonico grado da 11 a 30 Toro Aquario Leone Scorpione: in particolare Giove attiverà nel secondo semestre del 2021 energie più disponibili; anche se queste sembreranno limitarvi o responsabilizzarvi, qui il cambiamento si traduce in qualcosa di significativamente valido, così una condizione instabile o incerta sarà soggetta a nuove trasformazioni che aiuteranno a trovare strategie di risoluzione, le contestazioni si placano, gli accordi vengono trovati, difronte a un problema si avrà l’interesse ad affrontarlo con razionalità e perspicacia, con attenzione e devozione, un sacrificio dunque che porta però un beneficio finale;

  • molto armonico tutti i gradi Gemelli Bilancia Ariete Sagittario: il transito di Giove anche se si presenterà in diverse occasioni con importanti impedimenti, risulta essere per questi gradi più positivo ed armonico. Si tratta di soddisfazioni credibili e nette, ma prima di tutto poiché il segno di Giove è segno di purgazione, intende rappresentare un transito di pulizia che riorganizza la mente e lo spirito. Le cose che diventano ordinate saranno così più comprensibili e più fruibili. Un certo ordine impererà in questi gradi, infondendo capacità, pragmatismo e grandi doti di stabilizzazione. Molti di questi gradi potrebbero dare inizio a nuovi progetti, a nuovi ordini, conquiste e conferme, acquisizione di autorevolezza, successi, ma sempre e comunque nella comune traccia del sacrificio ovvero della necessità di accettare di staccarsi da qualcosa o qualcuno, per meglio valorizzarsi nel mondo;

  • armonico tutti i gradi Vergine Pesci Capricorno Cancro: l’attività di Giove è prima di tutto ricostituente, il suo elemento, l’Aria, conduce alla Terra e all’Acqua una virtù vitale e rianimatrice; inoltre essendo il segno di Giove, l’Aquario, nella disposizione del Mondo posizionato nel luogo otto, insegnerà a questi gradi l’arte della trasformazione proficua, specialmente materiale, economica, ma anche famigliare. Le questioni della propria origine, delle dinamiche famigliari, dei rapporti con persone care e che amate, diventano motivo di impegno e di necessario coraggio: ovvero si rende indispensabile riconoscere i modelli in cui vivete e capire realmente quali possono essere abbandonati per cominciare un cammino di maggiore autenticità, emancipazione e indipendenza. Giove forma con questi gradi dinamiche che non producono rivoluzioni o conquiste eclatanti, tuttavia smuove tutto ciò che è stato sospeso nel tempo, accantonato, dimenticato, affinché si arrivi ad una scelta definitiva, a prescindere dalla sua natura.

 

Autore Francesco Faraoni (Astrologo Franz Yeliyel) – studioso di astrologia e di filosofia naturale, ad approccio umanistico.
Pagine Facebook link

Avatar

Francesco Faraoni

Founder di The Sun Astrology, studio di astrologia secondo la filosofia naturale e gli approcci dell'astrologia umanistica. Email redazione-blog@thesunastrology.it